Green pass verso la stretta: tamponi validi solo 24 ore. Dati Covid 15 novembre: 5144 contagi e 44 morti

lunedì 15 Novembre 18:18 - di Vittorio Giovenale
covid 15 novembre 2021

Sono 5.144 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi 15 novembre 2021, secondo i dati e i numeri Covid – regione per regione – del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano inoltre altri 44 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 248.825 tamponi con un tasso positività al 2,06%. I ricoverati con sintomi sono 3.808, 161 in più da ieri, mentre le terapie intensive occupate sono 475, 17 in più da ieri. Sono stati 3.510 i guariti da ieri, 4.611.566 da inizio pandemia.

“Credo che si arriverà ad un ritocco del green pass, accorciandone la validità nel tempo e magari lasciando solo il tampone molecolare come valido per ottenere il certificato verde. Sapevamo già che i tamponi antigenici hanno purtroppo una quota rilevante di falsi negativi”. Lo ha detto il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario IRCCS Galeazzi di Milano ai microfoni di Cusano Italia Tv. “Solo per vaccinati o limitare a 24 ore la validità del tampone antigenico. Anche per i bambini la variante Delta non è una passeggiata”.

Sulla stessa falsariga, Donato Greco, epidemiologo membro del Comitato tecnico scientifico. In un’intervista al Corriere della Sera, Greco ha spiegato che “vaccino e tampone non sono paragonabili quanto ad affidabilità” e “arriverà il momento in cui dovremo porci il problema”. Perché un Green pass “basato su un elemento debole come il test antigenico non può reggere per sempre”.

Dati Covid del 15 novembre regione per regione

LAZIO – Sono 595 i nuovi contagi da coronavirus nel Lazio secondo il bollettino di oggi, 15 novembre. Si registrano inoltre altri 10 morti. I nuovi casi a Roma sono a quota 250. “Oggi nel Lazio su 8.650 tamponi molecolari e 13.417 tamponi antigenici, per un totale di 22.067 tamponi, si registrano 595 nuovi casi positivi (-272), 10 i decessi (+6), con un recupero di notifiche arretrate, 579 ricoverati (+21), 75 le persone nelle terapie intensive (+5) e 713 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,6%”. Lo riferisce l’assessore alla Sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato, al termine della videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

CAMPANIA – Sono 525 i nuovi contagi da coronavirus in Campania secondo il bollettino di oggi, 15 novembre. Registrati inoltre altri 9 morti: 7 i decessi avvenuti nelle ultime 48 ore, 2 avvenuti in precedenza ma registrati solo ieri. Nella regione sono 21 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 293 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

CALABRIA – Sono 120 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria secondo il bollettino di oggi, 15 novembre. Si registra inoltre un altro morto. 3.365 i tamponi effettuati, +138 guariti. Il totale dei decessi nella regione è 1.467. Il bollettino, inoltre, registra -19 attualmente positivi, -27 in isolamento, +5 ricoverati e, infine, +3 terapie intensive (per un totale di 12).

ABRUZZO – Sono 26 i nuovi contagi da coronavirus in Abruzzo secondo il bollettino di oggi, 15 novembre. Si registra inoltre un altro morto. I nuovi casi, di età compresa tra 5 e 93 anni, portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 84.835. Il bilancio dei pazienti deceduti sale a 2.568 (l’ultimo decesso riguarda una 92enne della provincia dell’Aquila). Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 79326 dimessi/guariti (+77 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2941 (+52 rispetto a ieri). Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità precisando che nel totale sono ricompresi anche 638 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche.

SARDEGNA – Sono 35 i nuovi contagi da coronavirus oggi 15 novembre 2021 in Sardegna, secondo i dati dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Nessun nuovo decesso. I nuovi 35 casi confermati di positività sono stati rilevati sulla base di 766 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2677 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 8 (come ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 44 (come ieri). 1803 sono i casi di isolamento domiciliare (6 in più rispetto a ieri).

BASILICATA – Sono 60 i nuovi contagi da coronavirus oggi 15 novembre 2021 in Basilicata, secondo i dati dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Nessun decesso. I 60 nuovi casi di positività sono il dato aggregato del fine settimana, su un totale di 783 tamponi molecolari, 59 i casi registrati sabato. I lucani guariti o negativizzati nella giornata di ieri sono 24. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 28 (+2) di cui 1 in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 940.

Per la vaccinazione, ieri sono state effettuate 528 somministrazioni, per circa metà sono terze dosi. Finora 434.800 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,6 per cento del totale della popolazione residente), 398.674 hanno completato il ciclo vaccinale (72,1 per cento) e 17.386 sono le terze dosi, per un totale di 850.860 somministrazioni effettuate.

FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 379 i nuovi contagi da coronavirus oggi 15 novembre 2021 in Friuli Venezia Giulia, secondo i dati dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 2 morti. Nel dettaglio, oggi in Friuli Venezia Giulia, comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi, su 3.158 tamponi molecolari sono stati rilevati 355 nuovi contagi con una percentuale di positività dell’11,24%. Sono inoltre 6.466 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 24 casi (0,37%). Due i decessi: una donna di 95 anni di Monfalcone e una di 85 di Gorizia, entrambe morte in ospedale. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 23, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 158.

I decessi complessivamente ammontano a 3.901: 867 a Trieste, 2.034 a Udine, 691 a Pordenone e 309 a Gorizia. I totalmente guariti sono 113.699, i clinicamente guariti 156, mentre le persone in isolamento risultano essere 4.815. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 122.752 persone (il totale dei positivi è stato ridotto di una unità a seguito della revisione di un test rapido, mentre un test classificato come positivo al molecolare dopo verifica è stato registrato all’antigenico): 27.538 a Trieste, 54.668 a Udine, 23.987 a Pordenone, 14.859 a Gorizia e 1.700 da fuori regione.

VENETO – Sono 712 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 15 novembre 2021, secondo i numeri del bollettino covid della regione. Si registra un morto. I nuovi casi sono stati individuati su 31.660 tamponi, l’incidenza è al 2,24%. In ospedale sono ricoverati 381 pazienti covid. In area non critica, 317 persone (+18). In terapia intensiva, 64 pazienti.

PUGLIA – Sono 132 i nuovi contagi da coronavirus oggi 15 novembre 2021 in Puglia, secondo i dati dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registra un decesso. I nuovi casi di positività rilevati su 16.160 test giornalieri. Sono 3.821 le persone attualmente positive in Puglia, 162 quelle ricoverate in area non critica, 21 in terapia intensiva. Da inizio emergenza, sono stati registrati nella Regione 275.948 casi totali, 4.472.917 i test eseguiti, 265.265 le persone guarite e 6.862 i decessi.

TOSCANA – Sono 291 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 15 novembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione anticipati dal governatore Eugenio Giani. Si registrano altri 4 morti. Diminuisce il numero di nuovi casi di Covid ma a fronte di un numero più basso di test e con un aumento del tasso di positivi. I nuovi contagi sono stati individuati su 12.688 tamponi di cui 5.909 molecolari e 6.779 rapidi. Il tasso dei nuovi positivi oggi è 2,29% (6,6% sulle prime diagnosi), contro 1,52% registrato ieri.

I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 280.166 (95% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 7.427, -2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 297 (4 in più rispetto a ieri), di cui 33 in terapia intensiva (2 in meno). Si registrano 4 nuovi decessi, tutti uomini, con età media di 72,5 anni. L’età media dei 291 nuovi positivi odierni è di 38 anni circa (33% ha meno di 20 anni, 16% tra 20 e 39 anni, 28% tra 40 e 59 anni, 17% tra 60 e 79 anni, 6% ha 80 anni o più).

VALLE D’AOSTA – Sono 3 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 15 novembre in Valle d’Aosta, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri non c’è stato alcun morto. I positivi attuali sono 165 di cui 156 in isolamento domiciliare e nove ricoverati in ospedale. Rispetto a ieri non si registra alcun guarito.

I casi finora attestati sono 94.517, i tamponi fino ad oggi effettuati 254.574.da inizio epidemia ad oggi i decessi di persone risultate positive al Covid in Valle d’Aosta sono stati 476.

EMILIA ROMAGNA – Sono 651 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 15 novembre in Emilia Romagna, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 6 morti nella Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.211 tamponi molecolari, per un totale di 6.340.381. A questi si aggiungono anche 9.837 test antigenici rapidi. Il tasso di positività è del 3,8%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 42,9 anni. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 42 (+2 rispetto a ieri), 418 quelli negli altri reparti Covid (+21).

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 119 nuovi casi; seguono Modena (81) e Cesena (79); poi Rimini (66), Ravenna (55) e Piacenza (50); quindi Forlì (44), Reggio Emilia e Parma (entrambe con 40 casi) e Imola (39); infine Ferrara con 38 nuovi casi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 363 in più rispetto a ieri e raggiungono in totale quota 415.635 nella Regione.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *