Pubblicità

Per la pubblicità su questo sito:

publy-logo

 

 

 

 

www.publy.com
eMail: info@publy.net

Emergenza Coronavirus

News dalla politica

I ristoranti del Secolo

Edicola

AdnKronos
  • Ultimora
  • Sostenibilità
  • Salute
  • Lavoro

"Lockdown da venerdì in Francia fino al primo dicembre" per arginare la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il presidente francese Emmanuel Macron, che in un discorso alla nazione ha illustrato i provvedimenti per contrastare la pandemia. "Ho deciso che, a partire da venerdì, bisogna tornare al lockdown che ha fermato il virus", ha detto Macron, precisando che "tutto il territorio nazionale è coinvolto" dalla misura. Il presidente ha chiarito che "le scuole resteranno aperte, il lavoro potrà continuare". Il lockdown, che tecnicamente inizierà nella notte tra giovedì e venerdì, resterà in vigore "almeno fino al primo dicembre". "Come in primavera… [...]

"Io non sono un tifoso di Macron, io stimo Marine Le Pen e l'idea di una Francia diversa. Ma pensate alla differenza tra Macron e Conte: Macron va in tv una volta ogni tanto a comunicare scelte precise e nette. Conte un giorno sì e un giorno no è in tv a dire tutto e il contrario di tutto, gli italiani hanno bisogno di certezze. Le ultime scelte del governo servono a salvare vite? No perché se non intervieni su trasporto e scuola non serve a nulla". Lo dice Matteo Salvini a Tg2 Post.  "Macron si sta dimostrando più serio… [...]

"Signor presidente, le segnalo con preoccupazione e sconcerto il fatto che a 15 giorni da incontri da me avuti con esponenti di Governo, le principali richieste avanzate dalla Regione Campania per affrontare l'epidemia Covid rimangono tutt'oggi senza risposta". Lo scrive il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in una lettera inviata al presidente del Consiglio Giuseppe Conte.  "Le ricordo - aggiunge De Luca - che avevamo chiesto l'invio immediato da parte della Protezione Civile di 600 medici (con particolare attenzione agli anestesisti) e 800 infermieri. Ad oggi sono arrivati solo 22 medici e 81 infermieri. E' una situazione sconcertante… [...]

Sono 69.864 i nuovi contagi di covid-19 registrati in Francia nelle ultime 48 ore. Il dato riportato dalle autorità francesi è senza precedenti dall'inizio della pandemia.  Il presidente Emmanuel Macron ha annunciato "lockdown da venerdì in Francia fino al primo dicembre" per arginare la diffusione del coronavirus, precisando che "tutto il territorio nazionale è coinvolto" dalla misura. Il presidente ha chiarito che "le scuole resteranno aperte, il lavoro potrà continuare". Il premier francese Jean Castex illustrerà domani alle 18.30 in dettaglio le misure previste dal nuovo lockdown. Lo ha reso noto lo stesso Castex, precisando che prima della conferenza stampa interverrà… [...]

Dall'inviata Elvira Terranova "Colpevole dei reati a lei ascritti" anche se i capi di imputazione sono stati ridimensionati. Dopo quasi cinque ore di camera di consiglio, il Tribunale di Caltanissetta ha condannato l'ex giudice Silvana Saguto a otto anni e mezzo di reclusione, dimezzando quasi la pena chiesta dalla Procura nissena al termine della requisitoria. I pm Claudia Pasciuti e Maurizio Bonaccorso avevano chiesto la condanna a 15 anni e 4 mesi di carcere. Cade il reato di associazione per delinquere per Saguto. Restano, invece, la corruzione, anche se non tutti i capi di imputazione, e l'abuso d'ufficio. Dunque, anche per… [...]

Troppe automobili e mobilità pubblica carente, gli italiani pagano il prezzo più alto in Europa: i costi sociali dovuti all’inquinamento dell’aria ammontano in media a 1400 euro per ogni cittadino, equivalente a circa il 5% del Pil. Ricoveri ospedalieri, perdita di benessere, impatti indiretti sulla salute e, quindi, riduzione dell’aspettativa di vita sono i fattori che fanno la somma del costo sociale: il peso che ogni cittadino è costretto a sobbarcarsi per far fronte ai danni derivanti dall’inquinamento atmosferico. In Europa, invece, la stima è più bassa e si aggira intorno a quota 1250 euro per una percentuale del 3,9%.… [...]

In 25 anni, l’1% più ricco della popolazione mondiale, pari a 63 milioni di abitanti, ha emesso in atmosfera il doppio di CO2 rispetto a 3,1 miliardi di persone, la metà più povera del pianeta.  È l’allarme lanciato con il rapporto Disuguaglianza da CO2, pubblicato da Oxfam in collaborazione con lo Stockholm Environment Institute, alla vigilia dell’Assemblea generale della Nazioni Unite che vedrà i leader mondiali impegnati a discutere di sfide globali, compresa la crisi climatica.  Dalla ricerca, che analizza la quantità di emissioni per fasce di reddito in un periodo, tra il 1990 e il 2015, nel quale le… [...]

"Il superbonus accelera la transizione energetica; non vi è dubbio che l'energia più rinnovabile che c'è è quella che non consumi". Lo afferma Angelica Agosta, amministratore e socio unico di Espcom s.r.l., in occasione del panel 'Ripensare il mercato energetico: tra sostenibilità e aiuti alle famiglie' organizzato all'interno della cornice del FestivalFuturo 2020 di Altroconsumo.  Certo è, sottolinea Agosta, "stimolare le persone ad investire per ridurre i propri consumi non è semplice soprattutto in un momento come quello che stiamo attraversando di crisi, e anche di sfiducia rispetto alla propria condizione economica". La ratio, dunque, "è mettere in moto la… [...]

"Investire in energia rinnovabile è una delle possibilità per rilanciare l'economica". Lo afferma Massimo Bello, ad di Wikiwi, in occasione del panel 'Ripensare il mercato energetico: tra sostenibilità e aiuti alle famiglie' organizzato all'interno della cornice del FestivalFuturo 2020 di Altroconsumo.  Le tecnologie innovative non mancano e "il quadro su cui si poggiano le speranze di ripresa dell'economia ricorre moltissimo ad investimenti nella sostenibilità. Nonostante il momento di forte criticità possiamo intravedere una speranza per il futuro". Quanto al costo più elevato dell'energia verde, Bello spiega che fino a qualche tempo fa era effettivamente così in quanto "le tecnologie non erano… [...]

Integrare le pratiche e la promozione della responsabilità sociale d’impresa nelle politiche delle Regioni partecipanti. Ha raggiunto il suo obiettivo il progetto Road-Csr, finanziato dal programma Interreg Europe. Il progetto, di cui Unioncamere Veneto è unico partner italiano, è arrivato a conclusione e ha visto la partnership di istituzioni regionali, Università e organizzazioni non profit provenienti da Cipro, Italia, Grecia, Norvegia, Spagna, Repubblica Ceca e Slovenia. Il progetto, durato 4 anni, si è sviluppato in due fasi, una operativa e una di monitoraggio. Nella prima fase i partner, anche grazie alle visite studio previste dal progetto, hanno condiviso le buone pratiche… [...]

Preconizza una "rivolta dei condomini" il presidente dell'Ordine dei medici di Milano, Roberto Carlo Rossi. Motivo: la possibilità che nei prossimi giorni i medici di famiglia comincino a fare tamponi rapidi nei loro studi, in base all'accordo siglato a livello nazionale non da tutte le sigle sindacali. "Non so cosa verrà fatto qui in Lombardia, come ci si organizzerà, ma posso assicurare che in contesti come gli studi nei condomini, specie in realtà urbane come Milano e hinterland o Brescia, questa cosa è semplicemente impossibile", sottolinea all'Adnkronos Salute.  Per vari motivi, elenca Rossi: "Per capire il clima in cui stiamo… [...]

Anni di studio, migliaia di ricerche pubblicate e centinaia di casi clinici analizzati. E' la vita di un medico che ora potrà essere custodita da un 'avatar' digitale in grado di aiutare i camici bianchi a seguire non più solo pochi assistiti, ma migliaia o milioni di persone nel mondo. L'avatar poi continuerà ad assimilare ogni tipo di informazione anche dopo la morte dello specialista. Questa sfida, rivoluzionaria per la medicina moderna e che vede interagire l'intelligenza artificiale di nuova generazione e le neuroscienze, ha unito uno dei diabetologi italiani più famosi all'estero, Camillo Ricordi, e un gruppo di giovani… [...]

Prima la diagnosi, poi la cura e la sospirata guarigione da Covid-19. Ma non la negatività al tampone. Ricercatori della Fondazione Policlinico universitario Agostino Gemelli Irccs e dell’Università Cattolica di Roma hanno dimostrato che quasi un guarito su 5 (il 16,7%) continua ancora a essere positivo al tampone per il coronavirus per alcune settimane. Il dato è scritto nero su bianco nello studio pubblicato sull''American Journal of Preventive Medicine', condotto da Francesco Landi del Dipartimento di Scienze dell'invecchiamento, neurologiche, ortopediche del Gemelli. Lo studio ha coinvolto 131 pazienti Covid-19: si è visto che 22 (16,7%), pur rispettando tutti i criteri per… [...]

L’epidemia di Covid-19 in Italia "è in rapido peggioramento, con velocità di progressione maggiore in alcune Regioni italiane. Si evidenziano segnali di criticità dei servizi territoriali e del raggiungimento imminente di soglie critiche dei servizi assistenziali in diverse Regioni". E' quanto emerge dal Report settimanale Istituto superiore di sanità-ministero della Salute con il monitoraggio della situazione nel periodo 12-18 ottobre. "Si continua a osservare un forte incremento dei casi che porta l'incidenza cumulativa negli ultimi 14 giorni a 146,18 per 100.000 abitanti (periodo 5/10-18/10) rispetto a 75 per 100.000 abitanti nel periodo 28/9-11/10. Nello stesso periodo, il numero di casi sintomatici… [...]

Le terapie intensive si riempiono sempre di più. Tutte le regioni si trovano sotto la soglia massima del 30% per l'occupazione dei posti letto, ma sono già in affanno. E' quanto emerge dalla 25.esima puntata dell'Instant Report Covid-19, iniziativa dell'Alta scuola di economia e management dei sistemi sanitari (Altems) dell'università Cattolica.  La Valle D'Aosta registra il valore più vicino al limite soglia (27,78%). La saturazione - spiegano i ricercatori - è ottenuta dal rapporto tra il numero di pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e il numero di posti letto a livello regionale per un totale nazionale di 8.679 posti… [...]

Ge.Fi-Gestione Fiere Spa annuncia 'Artigiano in Fiera 2020' in una modalità tutta nuova. La più grande fiera internazionale dell’artigianato aperta al pubblico, che da venticinque anni valorizza l’universo artigiano e i prodotti del suo lavoro, si trasforma quest’anno in un evento totalmente digitale: 'Artigiano in Fiera Live'. Giunta alla sua 25ma edizione, la manifestazione si presenta in una veste inedita e innovativa, introducendo una novità che permetterà agli artigiani di presentarsi ugualmente al loro pubblico.  Per effetto delle disposizioni anti-Covid contenute nell’ultimo dpcm, Ge.Fi. ha sviluppato una piattaforma che, da una parte, consentirà agli artigiani il racconto del loro lavoro… [...]

"Il blocco dei licenziamenti avrebbe la pretesa di congelare la situazione pre-Covid e restituirla 'più forte e gagliarda di prima', impedendo alle aziende di riorganizzarsi e di adeguare gli organici alle nuove esigenze produttive. Quella dei sindacati è una posizione comprensibile, vista la gravità dei problemi occupazionali che si porranno in autunno, ma alla lunga finisce per destinare importanti risorse per assicurare un reddito e non un’occupazione, e imbalsamare posti di lavoro finti". Così Giuliano Cazzola, esperto di politiche del lavoro e previdenziali, commenta con Adnkronos/Labitalia, gli ultimi provvedimenti del governo. "L’incalzare degli eventi (come il riaccendersi della pandemia) costringe il… [...]

Rispondere alle nuove necessità emerse con la pandemia e garantire un'educazione continua, accessibile e di qualità. Il mondo dell’education si trova ora di fronte a sfide come queste, alle quali dovrà rispondere sviluppando modelli innovativi che mettano al centro la formazione di nuove competenze, per educare cittadini attivi e responsabili, flessibili di fronte alle perpetue trasformazioni della società. Questo il quadro emerso oggi durante il webinar “Il valore sociale dell’educazione: driver di sviluppo e capitale immateriale” organizzato da Vises, onlus di riferimento di Federmanager, in collaborazione con l’Università Luiss Guido Carli. Il vasto impatto che la pandemia sta generando negli equilibri… [...]

Le nuove misure adottate dal governo per l’emergenza coronavirus che interessano la ristorazione impatteranno su un settore già provato duramente dal lockdown totale della primavera scorsa e solo in parziale ripresa negli ultimi mesi. Sulla base delle nuove iniziative che limiteranno l’attività di ristoranti e bar, l’Ismea stima, per il 2020, un arretramento della spesa per consumi alimentari fuori casa del -48% rispetto al 2019, per una perdita complessiva di quasi 41 miliardi di euro.  Parallelamente, prosegue Ismea, come accaduto nei mesi passati si prevede una nuova accelerazione degli acquisti presso la distribuzione, moderna e tradizionale che, sempre per il… [...]

"La pandemia sta mettendo a dura prova la capacità di resistenza delle imprese e richiede al management reazioni rapide ed un investimento deciso sull’innovazione e la riorganizzazione dei processi produttivi e gestionali. Con il nuovo avviso 2/2020 di Fondirigenti mette a disposizione sette milioni di euro per sostenere lo sviluppo del management, con l’obiettivo di rendere le imprese sempre più smart, resilienti e pronte a rispondere al cambiamento". E' quanto si legge in una nota di Fondirigenti. I diversi ambiti di azione del nuovo avviso prevedono un finanziamento fino a 10 mila euro ad azienda per interventi formativi destinati al management… [...]

Top News Italpress