Baldassarre: Il Parlamento Ue boccia la norma che chiede chiarezza sui fondi delle Ong. Vergogna

“Sono basita dall’atteggiamento del Parlamento europeo, che oggi ha bocciato un emendamento del Gruppo Identità e Democrazia alla Risoluzione contro il riciclaggio di denaro sporco per includere le Ong nel novero dei soggetti obbligati alla normativa antiriciclaggio dell’Ue. Il Parlamento Europeo si è reso complice di un vergognoso business legato al loro finanziamento e alle loro spese”. A dirlo è stata l’eurodeputata leghista, Simona Baldassarre, membro del gruppo Id. “Sia chiaro, l’intento non era di danneggiare quelle Ong che perseguono fini veramente nobili e non avrebbero problemi a dichiarare i loro finanziamenti e i loro finanziatori, ma quello di poter smascherare tutte le organizzazioni che ricevono soldi da Soros e altri poteri forti per interessi poco chiari”. “I 5 Stelle si astengono, il Pd vota contro. Che alcune Ong di scafisti nel Mediterraneo ricevano finanziamenti poco limpidi è cosa nota, ma che le sinistre collaborino con loro per insabbiare i nomi di chi le finanzia è vergognoso!”.

 

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica