Si fotografa nudo sulla scalinata della cattedrale di Noto e posta tutto su social: 10mila euro di multa

mercoledì 25 Agosto 10:53 - di Fortunata Cerri
Noto

Si fotografa con i glutei ben in vista. Una bravata che gli è costata diecimila euro di multa. Un turista 37enne residente a Milano è stato denunciato dagli agenti del commissariato di Noto per atti osceni in luogo pubblico.

Noto, si abbassa i pantaloni e mostra i glutei

Lo scorso 17 agosto l’uomo, in piena notte, è salito  sulle scale che conducono al sagrato della splendida cattedrale di San Nicolò, gioiello barocco del XVIII secolo famoso in tutto il mondo. E si è abbassato i pantaloncini mostrando i glutei. Si è fatto scattare una foto e l’ha postata sul suo profilo Instagram. La foto ha ricevuto un elevato numero di like e, su Twitter, sono state tantissime anche le ricondivisioni.

La foto scattata a Noto è diventata virale

In poco tempo è diventata virale, suscitando l’indignazione di molti cittadini e del web. Sono scattate subito le indagini che hanno consentito di risalire all’identità dell’uomo. Si tratta di un calabrese in vacanza nella città barocca del Siracusano. Non è stato difficile individuarlo visto che il giovane è piuttosto conosciuto su diversi social. E così gli è stata notificata una multa da diecimila euro per atti osceni in luogo pubblico, per «atteggiamenti offensivi del pudore e della decenza».

I precedenti

Lo scorso anno una coppia era stata ripresa dai turisti durante un rapporto sessuale in pieno giorno a bordo di un motoscafo nel mezzo del lago di Como. Le persone presenti avevano ripreso i due amanti nudi e pubblicato il video sui social. Pochi giorni prima a Ravenna, un uomo e una donna avevano ricevuto una multa da 10mila euro ciascuno per essere stati visti mentre consumavano un rapporto sessuale, in provincia di Ravenna. Il fatto era avvenuto in un’area naturistica sempre controllata e protetta da un’ordinanza comunale. Neanche Roma è stata risparmiata dalle bravate dei turisti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica