Napoli, immigrato nudo sulla spiaggia di Posillipo davanti ai bambini. I bagnanti si infuriano

sabato 1 agosto 9:40 - di Paolo Sturaro
Posillipo

Atti osceni in luogo pubblico e resistenza a pubblico ufficiale. Con queste accuse i poliziotti hanno arrestato un immigrato a Posillipo, uno dei quartieri-bene di Napoli. Si tratta di un 25enne del Bangladesh.

Nudo sulla spiaggia di Posillipo

Tutto ha avuto inizio durante il servizio di controllo del territorio da parte degli dell’Ufficio prevenzione generale. Alcune persone prima hanno fatto dei segni per fermare gli agenti, poi si sono avvicinate agli uomini in divisa per segnalare la presenza di un uomo nudo. Si aggirava tra i bagnanti, anche davanti ai bambini.

La fuga in mare e poi in spiaggia

I bagnati avevano protestato, si erano infuriati e l’avevano invitato in ogni modo ad allontanarsi, ma lui non aveva voluto sentire ragioni. Entrati subito in azione, i poliziotti hanno individuato l’immigrato su una piattaforma adibita a solarium. Ma l’uomo, per evitare la cattura, ha spinto violentemente uno degli agenti per poi allontanarsi. Ha tentato la fuga in acqua, gettandosi a mare, e poi su una spiaggia. Lì è stato raggiunto e bloccato dalla pattuglia del Commissariato Posillipo.

Per continuare a leggere l'articolo abbonati oppure accedi

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica