Addio alla leggenda della boxe Marvin Hagler: aveva 66 anni. Giallo sulle cause della morte (video)

domenica 14 Marzo 9:53 - di Laura Ferrari
marvin hagler

E’ morto a 66 anni Marvin Hagler, leggenda statunitense della boxe. La notizia della sua improvvisa scomparsa è stata data dalla moglie Kay G. Hagler in un post su Facebook. “Mi dispiace di dover fare un annuncio molto triste. Oggi purtroppo il mio amato marito Marvelous Marvin è morto inaspettatamente nella sua casa nel New Hampshire. La nostra famiglia chiede di rispettare la nostra privacy in questo momento difficile”, ha scritto Kay G. Hagler in un post affidato al Fan Club dell’ex pugile.

La causa ufficiale della morte non è ancora stata confermata. Hagler è stato campione indiscusso dei pesi medi tra il 1980 e il 1987 e nel 1993 è stato inserito nella International Boxing Hall of Fame. Nella sua lunga carriera ha disputato 67 incontri ufficiali con 62 vittorie per k.o., 2 pareggi e 3 sole sconfitte. Perse la corona dei pesi medi nell’aprile del 1987 in un incontro epico e molto discusso con Sugar Ray Leonard che fu poi inserito nella lista dei 100 più grandi combattimenti di tutti i tempi con titolo in palio.

Lo chiamavano “The Marvelous”

Hagler aveva un rapporto speciale con l’Italia. Era entrato subito nel cuore degli appassionati italiani. Prima aveva inflitto una dura punizione ad Alan Minter, quello stesso pugile inglese protagonista del match che costò la vita al nostro Angelo Iacopucci. Quindi aveva solamente paraggiato con l’italoamericano Vito Antuofermo, in un match che il mondo vide come il remake sul ring del film di Sylvester Stallone. Con Hagler nel ruolo di Apollo Creed e Antuofermo in quello di Rocky Balboa.

Per quasi dieci anni, Marvelous ha battuto tutti i suoi grandi avversari, da Roberto Duran a Thomas Hearns con cui, nell’85, diede vita a uno dei round più entusiasmanti di sempre, il primo: furono tre minuti in cui i due pugili si picchiarono senza pausa, inanellando una serie di ganci e controganci, jab e risposta, condensando in un round i colpi che mediamente due pugili si danno in un intero incontro.

Hagler aveva comprato anche casa in Italia. The Marvellous era praticamente di casa a Milano. Inoltre, dopo la fine della carriera aveva esordito anche nel cinema in due produzioni italiane, due action movie: Indio e Indio 2.  L’ultima occasione pubblica, in Italia, appena tre anni fa, quando Hagler era arrivato a Napoli per una campagna contro il bullismo.

Come è morto Marvin Hagler

Le cause della morte di Marvin Hagler potrebbero essere legate al Covid. Ne dà notizia il sito Tmz, che ha contattato uno dei cinque figli di Hagler, James. “Papà è stato portato d’urgenza in ospedale perché aveva dolori al petto e problemi respiratori”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica