Esilarante intervista di Montesano al suo Avatar Femo Blas: ecco come irride la tv sul Covid (video)

giovedì 26 Novembre 16:34 - di Giulia Melodia
Montesano bombardamento tv sul Covid

Covid e tv sul Covid: Montesano prova a riderci su. Di questi tempi, mascherina o non, l’epidemia da Covid tiene banco. Il bombardamento mediatico sul virus non accenna a diminuire. E l’insofferenza che Enrico Montesano nutre nei confronti dei media monocordi e monocromatici cresce di pari passo col la bulimica offerta di ospiti e programmi televisivi. E forse ha raggiunto l’apice… Una insofferenza che l’attore romano prova a tradurre in ironia istrionica e in satira politica. Così, tra mimica facciale e toni irriverenti, il siparietto offerto su Facebook che ospita il “Canale Montesano”, offre spunti di riflessione oltre all’occasione di farsi una risata. Battute in stile Pomata, quelle di Montesano protagonista del divertente siparietto, e che, tra le righe (specie delle risposte) citano e omaggiano il grande amico e collega appena scomparso, Gigi Proietti. O meglio, la sua intramontabile rivisitazione di Ne me quitte pas alla romanesca trasformata nell’irresistibile Nun me rompe er ca’

Montesano e la tv sul Covid: l’auto-intervista è tutta da ridere

E infatti, come monocorde è la tv sul Covid. Altrettano è univoca la risposta che, alle varie domande, l’ospite di Canale Montesano offre al suo intervistattore Enrico Montesano. E l’andazzo, si capisce sin dalle prime battute. «Questa volta a canale Montesano abbiamo un ospite: il signor Femo Blas, per gli amici Blas Femo». E il riferimento piccato è chiaramente alle accuse che, da più parti, sono state rivolte all’attore per le sue note posizioni su epidemia e prevenzione gestiti dal governo. Una monomania, quella sul virus, che Montesano rispedisce al mittente anche con questo esilarante siparietto social in cui intervista se stesso. O meglio una suo iconico alter ego.

La domanda cambia. La risposta è sempre: «Hanno rotto il ca..o»

«Tutti i giorni da mesi, le reti televisive con tutti i loro telegiornali parlano del Covid. Ha da dire qualcosa in proposito»? Chiede Montesano a Bals Femo. «Che hanno rotto il ca..o».  «Ma come? Finge di schernirsi l’attore. Vorrei approfondire questa sua analisi», prova a dire. E la risposta è ancora: «È una rottura di ca..o». E non che andando avanti la situazioni cambi. «Poi ci sono gli approfondimenti, i salotti, le tavole rotonde, tutto sempre sul Covid», reitera Montesano nelle vesti di opinionista social. «Lei cosa pensa in proposito?». «Che hanno sempre rotto il ca…o». ionterrogativo diverso, medesima replica. Ma l’intervistattore non demorde. E insiste: «In tv spopolano grafici, tabelle, percentuali. Virologi che parlano di positivi e di infetti asintomatici. Che idea si è fatto di questo?». «Rompono sempre il ca…o». «Ma sono nomi illustri», interviene Montesano. «Personalità dell’Iss, del Cts, che provano ad aiutarci a capire. Cosa pensa di loro?». «Che hanno rotto il ca…o».

Piccati riferimenti alla Capua e a Matteo Renzi

Ma tra politica e scienza in tv, si sa, il bombardamento è continuo. Tanto che Montesano incalza. E al suo Avatar insiste a chiedere, scomodando nomi noti del calibro della virologa Ilaria Capua e del leader di Italia Viva, Matteo Renzi. Così, sull’esperta a Miami, replicando in chiave ironico-politica alla sua proposta di utilizzare cinema e teatri vuoti per le vaccinazioni di massa, va a chiedere all’amico Blas Femo: «Cosa pensa di questa idea della scienziata?». «Che la dottoressa sta fuori di Capua», replica l’intervistato spiazzando per una volta il suo interlocutore. Che pronto alla volata finale, chiede: «Renzi, invece, ha detto ci vorrà l’esercito per il vaccino. Come la vede?». «Che per lui invece servono gli infermieri». «In che senso? Anche lui sta fuori di Capua?», ribatte l’attore romano. «No – è la risposta – anche lui…». Facile immaginare l’irriverente a chiosa.

Sotto il video dell’auto-intervista di Enrico Montesano sulla tv e il Covid pubblicata sul suo profilo Facebook.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica