Sabrina Ferilli: «De Benedetti ha fatto una battuta schifosa su Berlusconi». Poi l’autogol sulla Raggi

domenica 6 Settembre 9:36 - di Edoardo Valci
Sabrina Ferilli

«Carlo De Benedetti ha fatto una battuta orrenda, schifosa nei confronti di Berlusconi». Lo afferma Sabrina Ferilli, ospite della festa del Fatto Quotidiano. «Quando si va troppo avanti con gli anni si rischia di fare figure meschine. A parte che se la mettiamo sulle indagini e sugli impicci, non so chi è meglio dell’altro. Ma il punto è che in un momento come questo invece di stare dalla parte di chi fa gli auguri e sta vicino al Cavaliere, non  abbia invece perso occasione per dire quello che ha detto, rende  questo personaggio molto piccolo».

Sabrina Ferilli strizza l’occhio alla Raggi

Poi però scivola sulla sindaca di Roma.«Ad oggi non ho motivi per cui non rivotare la Raggi», dice Sabrina Ferilli. «Io penso che non c’è stato un tracollo di Roma. Roma, però, si è spenta e questa è una responsabilità di chi amministra questa città», ammette. «Le strade non sono tutte a posto. Io abito nel quartiere Prati ed è un delirio. Va detto, però, che lo era anche molto prima che arrivasse lei».

La replica di Salvini

Si becca la risposta di Matteo Salvini. «Forse la signora Sabrina Ferilli non ha  problemi di casa e forse non prende autobus e metropolitane. Non abita vicino a un campo Rom o in un quartiere della periferia. E forse non deve districarsi fra le buche e la sporcizia di Roma. Per questo, probabilmente, non si è accorta che la Capitale soffre e merita di meglio».

Sabrina Ferilli insiste contro il leader della Lega

L’attrice però insiste in versione anti-leader della Lega. «La destra italiana è peggiorata con Salvini. È tutto peggiorato rispetto a prima e anche questo. Berlusconi ha fatto parte di un centrodestra liberale nel quale hanno creduto tante persone. Persone che non si sono mai nemmeno pentite di averci creduto perché Berlusconi è stato un imprenditore che ha costruito tantissimo».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Adelio Bevagna 6 Settembre 2020

    lascia perde la politica, hai il cervello ncartato che riposa sulla falce e martello.

  • Giuseppe Costantini 6 Settembre 2020

    Sig.ra Ferilli, lei crede che da quando è scoppiato il Covid+19, il nostro governo ha preso i provvedimenti tempestivi per contrastare il fenomeno e tutelare la salute dei cittadini?
    Personalmente credo di no altrimenti tutte queste persone decedute non ci sarebbero state.
    Per non parlare del problema degli immigrati clandestini che l’Italia continua ad ammettere sul proprio territorio con il consenso di paesi stranieri ma soprattutto anche con quello di partiti italiani.
    Fare sbarcare 600 immigrati sull’isola di Lampedusa, è stato un atto criminale nei confronti della popolazione locale con il rischio che alcuni di loro fossero infetti.
    Ma l’Italia può fare questo e altro: quello che mi preme ribadire è il concetto che i nostri governanti non sanno prendere decisioni definitive di fronte a queste situazioni di emergenza.