Salvini: «Ristoratori e baristi mi dicono che la grillina Castelli è una cretina. E hanno ragione»

domenica 19 luglio 15:18 - di Fulvio Carro
Salvini

Non usa mezzi termini, Matteo Salvini. La stravagante ammucchiata giallorossa sta distruggendo gli italiani. «Incontro ristoratori, baristi e albergatori che mi dicono il viceministro grillino Castelli è una cretina. Hanno ragione. Non sono loro a dover cambiare mestiere, a differenza di troppi esponenti dell’attuale (mal) governo».

Salvini: «Sosterremo con i nostri legali le partite Iva»

«Siamo pronti a sostenere con i nostri legali ed esperti la protesta fiscale di partite Iva, lavoratori autonomi e commercialisti. È una follia», incalza il leader della Lega, «costringere milioni di cittadini a pagare le tasse da domani minacciando multe e sanzioni».

Ai contestatori: «Siete quattro figli di papà»

Poi risponde ai soliti contestatori dei centri sociali. Che si danno appuntamento ovunque Salvini vada. «Siete quattro sfigati figli di papà», dice parlando in piazza a Ceglie Messapica, nel Brindisino. Sempre gli stessi slogan ridicoli, sempre Bella Ciao. Non li sopporta più nessuno. «La scuola è importante», continua.  «Ed è importante l’educazione civica, altrimenti si diventa come quelli lì».

«La Ue è solo una banca d’affari»

Poi dice, sempre indicando i contestatori “rossi”: «Sono andati a letto tardi. Si sono fatti tre canne e adesso sono qua. Fategli un applauso a quelli lì, che fanno colore». Poi Salvini affronta la quesione dell’Europa. «Questa Ue», dice, «tradisce il sogno dei nostri padri. È solo una banca d’affari dove pochi ci guadagnano e molti ci rimettono, l’Italia prima di tutti. Abbiamo pagato più di 200 miliardi per avere indietro poco o niente».

Salvini porta l’esempio della Gran Bretagna

Invece gli altri corrono: «La Gran Bretagna ad esempio (senza aspettare Bruxelles) ha dato da 10.000 a 25.000 sterline a fondo perduto ad ogni negozio, impresa, ristorante eAlbergo», incalza Salvini. «Senza contare che, sull’immigrazione, l’Italia è tornata ad essere il “campo profughi” di tutta Europa. Che senso ha continuare a pagare per farsi ricattare e prendere in giro?», conclude il leader della Lega.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica