Open Arms, Meloni: «Uno scandalo processare Salvini. La sinistra impari a battere gli avversari al voto»

giovedì 30 luglio 13:09 - di Federica Parbuoni
open arms meloni

Fratelli d’Italia voterà “compattamente e convintamente” contro l’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini. Nel giorno in cui in Senato approda il voto sulla vicenda Open Arms, Giorgia Meloni ribadisce sui social la linea del partito e ricorda che “processare Salvini per aver difeso i confini italiani dall’immigrazione illegale è semplicemente scandaloso“.

Meloni su Open Arms: “Scandaloso processare Salvini”

Per Meloni, infatti, non ci sono dubbi su quel procedimento e, soprattutto, sul perché le forze di maggioranza sono tanto accanite nel sostenerlo. “La sinistra impari a battere i suoi avversari nelle urne, se ne è capace. Forza Matteo“, ha scritto Meloni su Facebook, annunciando il voto compatto e convinto di FdI, mentre in Senato si apriva la discussione con i senatori di FdI pronti a battersi “fino alla fine contro questa vergogna!”, come ha scritto la senatrice Daniela Santanchè su Twitter.

FdI al Senato smaschera il bluff della sinistra

Posizione ribadita in aula dal senatore Alberto Balboni, che si è soffermato più diffusamente sul vero punto della questione. “In questo momento siamo giudici anche se parliamo di politica, e valutare se c’era un preminente interesse pubblico dell’allora ministro Salvini. La maggioranza dice che non c’era, ma non comprende che assistiamo a un’invasione, che l’Europa ci lascia da soli a gestire i flussi migratori… Ma quali profughi, uno l’altro giorno è sbarcato col barboncino. Forse – ha chiarito l’esponente di FdI – il 5% sono davvero profughi. Nella migliore delle ipotesi ci sono migranti economici, nella peggiore ci sono criminali, terroristi, ragazze destinate alla prostituzione, la mafia nigeriana. Ma di tutto questo non si deve parlare, ma se non è qua il preminente interesse pubblico dov’è?”.

Balboni: “Negate l’interesse nazionale per ideologia”

“Voi – ha aggiunto Balboni – negate l’interesse nazionale per ideologia. Volete abbattere l’avversario per via giudiziaria quando non lo riuscite a abbatterlo in politica. Renzi dice ‘non blocchi l’immigrazione bloccando un barcone in mezzo al mare’. Caro Renzi i dati la smentiscono, oggi siamo a quattro volte di più riguardo i numeri degli sbarchi“. “Salvini – ha proseguito Balboni – è stato lungimirante invece, diceva che tra i clandestini c’erano i terroristi e infatti c’erano. In mezzo a questa nuova massa migratoria inoltre, oggi, ci sono tanti positivi al Covid, almeno 600 positivi finora accertati. Migranti che vengono lasciati scappare e poi non si sa dove vanno, ma per ideologia volete negare che c’è un pericolo per l’incolumità pubblica”. “Lamorgese dice che la situazione degli sbarchi è inaccettabile, allora se è inaccettabile oggi non poteva esserlo ai tempi del ministro Salvini? Quello che occorre oggi – ha avvertito il senatore di FdI – è un vero blocco navale. Oggi Lamorgese dice ‘faremo navi in mezzo al mare per accoglierli’. Allora lei lo può fare e perché non poteva farlo Salvini?”, ha quindi concluso Balboni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica