Sgarbi fa a pezzi Toninelli: “Cervello in fuga. Come il Covid”

domenica 21 Giugno 16:26 - di Lara Rastellino
BeFunky-collage con foto Ansa di Sgarbi (a sinistra) e Toninelli

È l’incontrastato re delle gaffe. Lo strenuo difensore della causa persa sul Mes, che non è riuscito a far mandar giù ai collegi movimentisti. Il destinatario di parodie fatte i casa e sfottò social. Stiamo parlando di Danilo Toninelli, l’avvocato delle cause perse, il più gettonato dagli insulti di colleghi, avversari, utenti del web. L’ultima vittima del caustico Vittorio Sgarbi...

Sgarbi a Toninelli con una metafora sul virus: ed è sfottò su Twitter

L’ultimo, ma solo in ordine di tempo, è quello firmato Vittorio Sgarbi, che nel ristretto spazio di un tweet, co pochi ma significativi caratteri, riesce a screditare sulla pubblica piazza di Twitter l’ex ministro palestrato. Il moralizzatore inascoltato, il banditore rinnegato. E ci va giù piatto, il critico d’arte, fustigatore dei costumi politici da cui dissente e ostinatamente refrattario ad accettare la grammatica parlamentare di stampo grillino.

“Il suo cervello, come il Covid, clinicamente scomparso”

Così, prima Sgarbi riprende la dichiarazione di Toninelli diventata ormai un insopportabile mantra propagandistico: «Non c’è alternativa a questo governo». Poi, riallacciandosi all’emergenza sanitaria imposta dal Covid-19, tanto per fare il verso anche alle recenti dichiarazioni di Alberto Zangrillo, Sgarbi aggiunge e conclude: «Anche il suo cervello è clinicamente scomparso». E non c’è dubbio alcuno che si riferisca alla materia grigia di Toninelli: ancora una volta colpito. E affondato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica