Padellaro: “Conte in tv? Si ma Berlusconi”. Feltri lo polverizza: “Col cavolo, il premier passa la vita in diretta”

martedì 5 maggio 13:02 - di Redazione
Feltri foto Ansa

Feltri polverizza Padellaro ospite della Gruber. Un altro dei crociati di Conte all’attacco di tutti e tutto torna in prima linea tv a difendere quello che agli di moltissimi italiani è indifendibile. Compresi verità dei fatti, buon senso e buon gusto. Il protagonista dell’ultimo assalto alla realtà sotto degli di tutti, è allora Antonio Padellaro, firma di punta del Fatto Quotidiano diretto da Marco Travaglio. Come noto il quotidiano più smaccatamente pro-governo e premier, per difendere i quali arriva spesso (e volentieri) a sovvertire l’ordine delle cose e la realtà di quanto accaduto e, soprattutto, avviene al momento.

Feltri polverizza Padellaro ospite della Gruber

L’ultima dimostrazione di questa abile operazione “verità” arriva allora da chi, in linea con la direzione e l’approccio del quotidiano, arriva dal giornalista di lungo corso Padellaro che, chiaramente schierato con Conte al di là di ogni ragionevole dubbio, ospite ieri sera dalla Gruber nella puntata di Otto e mezzo su La 7, è riuscito addirittura ad attaccare il nemico di sempre, Silvio Berlusconi, arrivando a sostenere che il leader azzurro, ai tempi dei suoi governi, potesse ricorrere agevolmente al suo impero mediatico per difendersi. Avvalorare le sue proposte. Argomentare le sue argomentazioni politiche e mietere più facilmente consensi tra gli spettatori-elettori. Cioè, esattamente quello che sta facendo Conte che, sottolinea infatti Feltri nel ristabilire equità e verità dei fatti, protagonista sotto gli occhi di tutti di una interminabile e ormai insostenibile sovraesposizione televisiva.

Feltri: “Vergogna: col cavolo che Conte poverino è solo”…

Per Padellaro, però, lanciatosi a spada tratta in una offensiva dialettica a favore del presidente del consiglio, non c’è paragone alcuno. Perché Conte, a detta del giornalista ospite de La 7, sarebbe un uomo solo al comando, sprovvisto di “alleati” e aiutini da casa… Un’affermazione che il battagliero Feltri non può certo far passare sotto silenzio come valida. E su cui, doverosamente, dopo aver ribattuto e rispedito al mittente l’osservazione di Padellaro in tempo reale, interviene anche oggi da par suo. Tanto che, in queste ore, dalle colonne del quotidiano che dirige, il direttore di Libero rettifica e scrive: «Padellaro dalla Gruber dice che Berlusconi aveva a disposizione ogni mezzo di comunicazione, mentre Conte poverino è solo. Col cavolo, Conte passa la vita in tv. Ore e ore di diretta su ogni rete. Vergogna». Come dargli torto?

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica