Flash mob a Bibbiano: scarpette bianche davanti al municipio per chiedere giustizia per i bimbi rapiti (video)

sabato 20 luglio 14:45 - di Redazione

Un flash mob organizzato da una rete di cittadini che si sono collegati tra loro sul web creando l’hashtag #maipiubibbiano ha avuto luogo questa mattina a Bibbiano: davanti al Municipio i manifestanti hanno portato scarpette da bimbo, per chiedere la restituzione alle famiglie dei bambini ingiustamente sottratti e sulle cui vicende indaga appunto la Procura di Reggio Emilia. Agli arresti domiciliari è finito il sindaco Pd di Bibbiano Andrea Carletti. Per il gip di Reggio Emilia Carletti, in costante raccordo con un’altra indagata, era “pienamente consapevole della totale illiceità del sistema descritto e della assenza di qualunque forma di procedura ad evidenza pubblica volta all’affidamento del servizio pubblico di psicoterapia a soggetti privati”. Tanto che, si legge nell’ordinanza, lo stesso sindaco “disponeva lo stabile insediamento di tre terapeuti”, della Onlus coinvolta “al fine dello svolgimento, a titolo oneroso ed in assenza di qualunque titolo, della attività di piscoterapia con minori in carico ai Servizi Sociali”.

Revocati invece gli arresti domiciliari per Claudio Foti, direttore scientifico della Onlus Hansel e Gretel, che resta indagato con altri 27 nell’inchiesta.

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi