Derby Lazio-Roma: per i bookmakers il risultato più improbabile è lo 0 a 0

venerdì 1 marzo 18:00 - di Redazione

Sabato alle 20,30 allo stadio Olimpico si giocherà il derby numero 150 nella storia della Serie A.  Lazio e Roma si affrontano in un momento particolarmente propizio per entrambe. I biancocelesti non hanno subito gol sia nella gara di campionato contro l’Empoli sia in Coppa Italia contro il Milan. La Roma è reduce da quattro successi di fila in tutte le competizioni: i giallorossi non registrano una striscia di vittorie consecutive più lunga dal novembre 2017.  Secondo i bookmakers il risultato più improbabile è lo 0 a 0. Quotato a 13 (si punta un euro e se ne vincono 13), manca alla Lazio da 30 partite di campionato e alla Roma da 26. Sono infatti le le due squadre attualmente in Serie A che attendono da più partite lo 0-0 in campionato.

Inzaghi: “Giocando come martedì vinceremo il derby”

«È una partita importantissima, sappiamo quanto conti in questa città, per noi, i nostri tifosi, la nostra classifica. Abbiamo un leggero ritardo, possiamo accorciare». Così Simone Inzaghi, allenatore dei biancocelesti, in conferenza stampa prederby. «Giocando da Lazio, sappiamo che lo stadio sarà quasi interamente nostro, i tifosi ci spingeranno. Dovremo usare testa, gambe e soprattutto cuore. Ci vuole ogni ingrediente per vincere queste gare». Inzaghi si è detto convinto di una grande prestazione da parte dei suoi: «Siamo una grande squadra, l’abbiamo dimostrato negli anni passati e anche in questa stagione. Abbiamo un po’ di ritardo, sicuramente non l’avremmo avuto senza tutti gli infortuni. A Genova eravamo senza 10-11 giocatori, non mi era mai successo nemmeno in Primavera. C’è fiducia, anche per quello che abbiamo fatto martedì con il Milan. Il pubblico ci accompagnerà nei novanta minuti, vogliamo dargli soddisfazione».

Di Francesco: “Manolas torna a disposizione per il derby”

Da Trigoria, il mister giallorosso Eusebio Di Francesco ha rassicurato i tifosi sulle condizioni di Manolas, reduce da una distorsione alla caviglia: «Sarà a disposizione. Si è allenato ieri con la squadra, pensavamo che il problema alla caviglia fosse importante alla fine si è risolto. Oggi farà la rifinitura». E sui derby giocati da calciatore ha ricordato. «Ne ho persi quattro consecutivi, capita da calciatore, ci sono dei momenti positivi e negativi. Da allenatore ho avuto risultati positivi e mi auguro di continuare in questo senso. Sì, è importante a volte ti può togliere e a volte ti può dare. Però in questo caso i giocatori che abbiamo dentro romani, in particolar modo parlo di Florenzi e di De Rossi, hanno tanta esperienza in queste partite che credo che possono aiutare i propri compagni che togliere qualcosa». Promesse ai tifosi? «La garanzia di metterci il cuore, grande impegno e grande passione. Paradossalmente il gol di Dzeko al 95′ a Frosinone, che è stato una sofferenza, è come se avesse riavvicinato un po’ la squadra alla gente. Quell’esultanza e l’abbraccio finale, mi auguro possa esserci anche domani». La diretta del derby sarà trasmessa in esclusiva sulla piattaforma Dazn. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi