Vaticanisti in fibrillazione: Ratzinger ha contestato Papa Francesco?

In Vaticano è scoppiata una bomba dalle conseguenze imprevedibili. Joseph Ratzinger avrebbe preso pubblicamente posizione contro Papa Francesco. Una lettura clamorosa, da parte di più di un vaticanista. A sollevare un articolo di Marco Tosatti de La Stampa, che ha citato il messaggio del papa emerito inviato in occasione dei funerali del cardinale tedesco Joachim Meisner, uno dei porporati che pubblicamente ha espresso i suoi dubbi sull’enciclica Amoris Laetitia di Bergoglio

Ratzinger preoccupato per la barca della Chiesa

«Sappiamo che per lui – scrive Ratzinger nel necrologio dedicato all’amico cardinale –  pastore appassionato e padre spirituale fu difficile, lasciare l’ufficio e questo proprio in un momento in cui la Chiesa ha bisogno di pastori convincenti e che sappiano resistere alla dittatura dello spirito del tempo».  Quel riferimento “alla dittatura dello spirito del tempo” è sembrato un accenno alla spinta modernista del pontificato di Bergoglio, ma sono le frasi successive a incendiare gli animi e la fantasia dei vaticanisti. «Meisner ha imparato a lasciarsi andare nell’ultimo periodo della sua vita, e ha saputo viverla con la certezza profonda che il Signore non abbandona la sua Chiesa, anche se a volte la barca sta per capovolgersi». In tanti hanno letto la frase come un’altra bordata contro il pontificato di Papa Francesco

Il messaggio di Ratzinger ai funerali del tradizionalista Meisner

Meisner – grande amico del papa tedesco – ha guidato Colonia con la barra dritta sui valori tradizionali anche a costo di contrapporsi con Angela Merkel quando propose di abrogare la “C” di cristiana dall’acronimo del partito CDU (Unione Cristiano-Democratica). E non è un mistero che non ci sia mai stata troppa sintonia con il papa argentino. 

il cardinale di Colonia, Joachim Meisner, grande elettore di Ratzinger

il cardinale di Colonia, Joachim Meisner

L’incredulità di alcuni vaticanisti: “Ratzinger non può avere scritto un messaggio così”

Commenta Massimo Faggioli, vaticanista dell’Huffington Post: “Sarebbe bello sapere chi ha scritto il messaggio del papa emerito al funerale del cardinale Meisner”. E preferisce pensare a un discorso fasullo un altro vaticanista bergogliano come Alberto Melloni: «Esiste un proto-Ratzinger, in deutero-Ratzinger e ora anche uno pseudo-Ratzinger che allude negativamente al papa…». La guerra fredda, in Vaticano, pare appena iniziata.