Emergenza Coronavirus

News dalla politica

I ristoranti del Secolo

Edicola

AdnKronos
  • Ultimora
  • Sostenibilità
  • Salute
  • Lavoro

"Siamo pronti a intervenire nuovamente se necessario". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte alla Camera, parlando delle misure per contenere il contagio da Covid. E' iniziata poco dopo le 10, nell'Aula di Montecitorio, l'informativa urgente del presidente del Consiglio sul Dpcm adottato per contrastare la seconda ondata del Covid-19.  "L’Italia è oggi in una situazione ben diversa rispetto a quella del mese di marzo, anche se questa situazione si sta dimostrando molto critica", ha sottolineato. Pochi deputati in Aula "In questi giorni e ancora nelle prossime settimane dovremo rimanere ben concentrati sul contenimento del contagio - ha detto ancora - Siamo… [...]

Un altro giovane afroamericano ucciso dalla polizia. E' successo a Waukegan, in Illinois, dove un ragazzo di 19 anni è stato ucciso da un agente che ha aperto il fuoco contro un'auto che si era mossa in retromarcia dopo essere stata fermata per un controllo. Nell'auto non è stata trovata nessun arma nel veicolo e la polizia di stato ha avviato un'inchiesta sulla sparatoria. "Mentre l'agente usciva dal veicolo e si avvicinava all'auto sospetta, questa ha iniziato ad andare in retromarcia e l'agente ha sparato con la sua semi automatica temendo per la sua sicurezza", si legge nel comunicato della polizia.… [...]

Troppe automobili e mobilità pubblica carente, gli italiani pagano il prezzo più alto in Europa: i costi sociali dovuti all’inquinamento dell’aria ammontano in media a 1400 euro per ogni cittadino, equivalente a circa il 5% del Pil. Ricoveri ospedalieri, perdita di benessere, impatti indiretti sulla salute e, quindi, riduzione dell’aspettativa di vita sono i fattori che fanno la somma del costo sociale: il peso che ogni cittadino è costretto a sobbarcarsi per far fronte ai danni derivanti dall’inquinamento atmosferico. In Europa, invece, la stima è più bassa e si aggira intorno a quota 1250 euro per una percentuale del 3,9%.… [...]

In 25 anni, l’1% più ricco della popolazione mondiale, pari a 63 milioni di abitanti, ha emesso in atmosfera il doppio di CO2 rispetto a 3,1 miliardi di persone, la metà più povera del pianeta.  È l’allarme lanciato con il rapporto Disuguaglianza da CO2, pubblicato da Oxfam in collaborazione con lo Stockholm Environment Institute, alla vigilia dell’Assemblea generale della Nazioni Unite che vedrà i leader mondiali impegnati a discutere di sfide globali, compresa la crisi climatica.  Dalla ricerca, che analizza la quantità di emissioni per fasce di reddito in un periodo, tra il 1990 e il 2015, nel quale le… [...]

Recovery Fund come traino del rilancio e della ripartenza all'insegna dei progetti green. E' il tema al centro dell’International Colloquium annuale della fondazione Istud, dedicato al "Green New Deal. Idee verdi e Recovery Fund per uscire dal coronavirus", il 28 ottobre dalle ore 9.30 alle 13, in diretta streaming online e a partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria (istud.it/green-new-deal). Rinnovata la collaborazione con l’Agenzia Adnkronos che, anche per l’edizione 2020 del Green New Deal, sarà media partner dell’evento e pubblicherà sul proprio sito uno speciale dedicato e la diretta live del meeting. Organizzato nel cinquantenario dalla sua nascita, l'incontro ha il patrocinio… [...]

Parte la seconda edizione del percorso didattico Raccogliamo Valore, promosso da Ecolamp, consorzio specializzato nello smaltimento dei Raee, in collaborazione con Educazione Digitale.  L’iniziativa, che include un concorso a premi con in palio buoni per l’acquisto di materiali scolastici, intende avvicinare gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori ai temi della raccolta differenziata e del suo impatto sul futuro del Pianeta, con particolare riferimento ai Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (Raee).  Alcune novità per la nuova edizione di Raccogliamo Valore a partire dalle lezioni pronte disponibili online: gli insegnanti possono dare accesso diretto anche ai propri studenti ad… [...]

Sono oltre 9 milioni i cittadini italiani che, intervistati per Facile.it dall’istituto di ricerca Emg Acqua, hanno dichiarato che non useranno più monete e banconote per paura che queste possano trasmettere il virus del Covid. Il dato arriva da un’indagine condotta, a metà ottobre 2020, su un campione rappresentativo della popolazione italiana adulta con età pari o superiore a 18 anni. Se, a livello nazionale, la percentuale di chi ha dichiarato di abbandonare il contante per paura del contagio è pari al 19%, guardando più da vicino i dati emerge che ad essere più propensi a questa scelta sono gli uomini… [...]

La situazione attuale nell'incremento dei casi, che oggi conta 15.199 nuovi positivi "evidenzia una duplicazione con base settimanale. La diffusione è ormai a livello comunitario, ed è ampia e diffusa a livello metropolitano, come a Milano". Lo afferma all'Adnkronos Salute il virologo dell'Università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco. "E' però importante che i casi non sono ancora tantissimi: riusciamo a individuare pazienti asintomatici e a livello ospedaliero la gestione è ancora possibile e le terapie intensive non sono sature. Anzi, i clinici ci segnalano che per una quota del 20-30% dei pazienti il ricovero non è così appropriato, sia… [...]

In luoghi piccoli, affollati e poco arieggiati il rischio di Covid-19 si moltiplica, anche se si indossano le mascherine. "Anche con una mascherina, infatti, le goccioline infettive possono essere trasmesse per diversi metri e rimanere nell'aria più a lungo di quanto non si pensi. Lo abbiamo dimostrato nel nostro studio: a giocare un ruolo sono le dimensioni delle goccioline che contengono particelle virali, ma anche la presenza di ventilazione". A spiegarlo all'Adnkronos Salute è Alfredo Soldati, ricercatore italiano della TU Wien, fra gli autori di uno studio sull'International Journal of Multiphase Flow che 'fotografa' il comportamento delle goccioline. Una particella con… [...]

Coprifuoco dalle 23 alle 5 e chiusura dei centri commerciali nel weekend. "L'idea del coprifuoco, pesante quanto si vuole, è un chiaro messaggio dato ai cittadini: state il più possibile a casa vostra, abbiate pazienza per il periodo necessario, evitate il più possibile che il virus circoli". Massimo Galli, primario dell'ospedale Sacco di Milano e docente all'università Statale del capoluogo lombardo, commenta così all'Adnkronos Salute la nuova stretta annunciata dalla Regione Lombardia per frenare i contagi da Covid-19. Covid, Galli: "Dobbiamo fare presto per evitare disastri" "Mentre il discorso del coprifuoco alle 23 ha senso per l'intera regione, ci sono situazioni in… [...]

Glutei sodi e 'immuni' all'effetto della gravità, insomma da cyborg. E' l'ultimo trend dei ritocchi al lato B, che non frenano a causa della pandemia. Parola di Daniele Spirito, chirurgo plastico di Roma e docente di Chirurgia plastica all’Università di Milano. Secondo l'esperto, la tendenza è un corpo da cyborg, senza inestetismi e dalle forme muscolose: le tecniche di intervento sono sempre più evolute e le protesi da innestare sempre più sofisticate, i risultati duraturi e senza controindicazioni. Molto però cambia in base al fisico: glutei molto pronunciati e glutei molto piccoli richiedono tecniche diverse, anche in base al risultato… [...]

C'è il rischio di una seconda ondata Covid in Italia non più leggera della prima. "Oggi 20 ottobre si compiono 8 mesi dalla segnalazione del primo caso di Covid in Lombardia. Il dramma umano e sanitario che ha sconvolto il nostro Paese, e la Lombardia in particolare, è ancora sotto gli occhi di tutti. Un'emergenza che non è mai finita" e che anzi ritorna, con il rischio di "una seconda ondata non inferiore alla prima" e la necessità di "prevenire, ora e subito, una nuova escalation verso le conseguenze più drammatiche". E il messaggio, chiaro e forte, di un 'Appello… [...]

“Per noi è fondamentale utilizzare questi fondi perché ci permettono di raggiungere l’eccellenza”. Lo dichiara a Adnkronos/Labitalia Salvatore Cincotti, amministratore delegato di Altergon Italia, azienda leader nel settore chimico-farmaceutico, con sede a Morra de Sanctis (Avellino), che ha ottenuto da Invitalia i finanziamenti del Contratto di sviluppo (video).  “Il nostro progetto è nato circa 15 anni fa: una scommessa per portare nel Sud Italia, all’interno delle zone dell’Irpinia dove non c’era questa tipologia di produzione, dei prodotti ad alto valore aggiunto e ad alta tecnologia nel settore dei transdermali. Oggi siamo leader nel settore dei cerotti transdermali ad uso farmaceutico… [...]

Maggiore flessibilità, nuovi modelli di gestione delle risorse umane e una rinnovata attenzione al benessere dei dipendenti da un punto di vista psico-fisico: la pandemia porta nuove priorità per le aziende, soprattutto italiane. Come rivela l’indagine condotta da Littler, il più grande studio di diritto del lavoro, il 41% dei 750 responsabili Hr (risorse umane) europei intervistati sta adeguando le proprie politiche, con una forza lavoro operante quasi completamente da remoto.  La principale conseguenza positiva è la maggiore fiducia nel remote working, in parallelo però al monitoraggio della produttività mentre lavorano; il 57% ha offerto orari di lavoro più flessibili,… [...]

L’azienda irpina leader nel farmaceutico traccia un bilancio del finanziamento ottenuto da Invitalia   [...]

Prosegue il ciclo di webinar dedicato ai temi della formazione e del welfare aziendale nella fase dell’emergenza economica e sanitaria. L’iniziativa è organizzata dal fondo paritetico interprofessionale Formazienda e dal provider Welfarebit, specializzato nell’erogazione di servizi di welfare a livello nazionale. Martedì 20 ottobre si è svolta la seconda tappa con un incontro online che ha riunito oltre 200 tra imprese e professionisti dal titolo ‘Gli ammortizzatori emergenziali e l’esonero articolo 3 del Decreto Agosto’. Ha moderato il webinar il giornalista Roberto Bettinelli.  “La normativa varata in modo specifico nella fase dell’emergenza non è di immediata lettura - ha commentato… [...]

Autori, scenografi, scrittori, registi, musicisti, attori, doppiatori oltre naturalmente a tutti quei lavoratori che materialmente consentono ai set cinematografici di operare, vale a dire tutti i lavoratori delle troupes. Sono i lavoratori del settore audiovisivo per i quali sono messe in campo misure di sostegno, ma le cui criticità si combattono con "più formazione, più apprendistato, più contrattazione secondo livello". Lo dichiara ad Adnkronos/Labitalia, Mario Fusani, giuslavorista e arbitro in materia di diritto del lavoro e sindacale. Fusani è negoziatore e coordinatore per i rinnovi di Ccnl nazionali, territoriali e aziendali di diverse categorie: tra queste il metalmeccanico, il commercio,… [...]

Top News Italpress