Gasparri: «A sinistra sono degni di un cartone animato, tra il coniglio Bunny e gatto Silvestro»

5 Ago 2022 16:57 - di Emanuele Valci
gasparri

«Lo spettacolo che sta dando la sinistra è degno un cartone animato, tanto è lontano dalla realtà e dalla serietà». Lo ha dichiarato il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri. «Di Maio, che fonda un partito-lista dal quale fugge perché sa che non arriverebbe al 3% e vuole un posto garantito nella lista del PD, si mette a bacchettare Calenda. Il quale non vuole Fratoianni e Bonelli perché effettivamente i contenuti che esprimono i gruppi della sinistra radicale sono ben lontani da quelli in cui lui finge di credere in questo momento. Fratoianni e Bonelli a loro volta sono pronti a sacrificare qualsiasi tesi se venissero risarciti con un numero di seggi adeguati, peraltro probabilmente dall’esito vittorioso tutt’altro che scontato».

Gasparri, il centrosinistra e il coniglio Bunny

«Si invoca una unità apparente solo per bloccare non si sa bene quali pericoli all’orizzonte», incalza Gasparri. «Ma alla fine si tritano contenuti, identità e si litiga sulle poltrone in maniera spregiudicata. Però alla fine in questo cartone animato il personaggio più bizzarro è Di Maio il quale si muove all’insegna del motto: “Fondo il partito e scappo, perché a me non mi votano e cerco protezione altrove. E ai miei compagni di viaggio auguro un buon naufragio”. Manca solo la scritta finale “That’s all folks” ovvero “è tutto gente”, che conclude i cartoni del coniglio Bunny o del gatto Silvestro».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA