Emma Bonino all’attacco di Calenda: «Ci ha detto che era inutile vederci. Benissimo…»

8 Ago 2022 10:41 - di Giorgio Sigona
emma bonino

Un altro C’eravamo tanto amati. Un flirt durato lo spazio di un secondo. «Calenda questa mattina ci ha detto: inutile che ci vediamo, è solo una perdita di tempo. Benissimo, grazie…».  Così la senatrice Emma Bonino (+Europa), ha commentato a “In onda” su La7 la decisione del leader di Azione di sfilarsi dalla coalizione di centrosinistra. Quell’inutile che ci vediamo è difficile da digerire. Un’offesa. «La serietà è innanzitutto tenere fede alla parola data. Avevo molta fiducia, ho molto lavorato sul progetto di federazione. Martedì è stato firmato un documento. E la bozza era stata scritta da Calenda».

Emma Bonino: «Su questa strada non lo posso seguire»

«Non è serio cambiare opinione ogni tre giorni», continua. «Specialmente da parte di una forza politica che si candida a partecipare al governo di un paese. Io su questa strada non lo posso seguire. Il segretario del mio partito ha convocato una direzione, ne parleremo. Ad oggi la situazione è che Calenda ha sbattuto la porta e se n’è andato, tanti saluti», ha concluso Emma Bonino.

+Europa con il cerino tra le dita

«Abbiamo vissuto con sorpresa la decisione unilaterale di Calenda». L’ha detto all’Adnkronos il presidente di +Europa Riccardo Magi. Quindi Calenda non vi aveva avvertito? «Ovviamente sapevamo – ha risposto Magi – ma non c’è stata la possibilità di riunirsi.  È mancata completamente la serietà nei processi decisionali, che nella politica è importante».

Il partito ora deve decidere

E ora? «È un fatto nuovo, dobbiamo fare delle valutazioni. Riuniamo la direzione del partito, e la direzione prenderà una decisione». Una decisione, naturalmente, «anche sulla rottura della federazione tra noi e Calenda, che era una cosa solida, e precedente al patto con il Pd. Alla luce di questa novità, dobbiamo rivalutare tutto quanto». Poi, ad Agorà: «Quel patto siglato 5 giorni fa, sottoscritto anche da Calenda, a mio avviso costituisce un successo. Ieri abbiamo confermato l’apprezzamento di quel patto. Se si cambia idea tre volte in una settimana c’è un problema di coerenza».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA