Sicilia, La Russa: «Stop all’annuncio della candidatura di Cascio, si lavori per nomi comuni»

domenica 24 Aprile 11:00 - di Giorgia Castelli
La Russa

«FdI ribadisce ancora una volta di voler perseguire a Palermo e nelle elezioni regionali, l’unità del centrodestra. Dopo le scelte tra loro discordanti a Messina di Lega e FI, la possibile unità della coalizione verrebbe ulteriormente vanificata dalla ufficializzazione a Palermo di un ticket Lega/FI senza alcuna condivisione con Fratelli d’Italia». Lo dice il senatore di Fratelli d’Italia Ignazio La Russa.

L’appello di La Russa

«Ci appelliamo alle forze di centrodestra – prosegue La Russa – perché non procedano al previsto annuncio di oggi della candidatura Cascio e del suo vice per consentire una comune valutazione dei candidati sindaci a Messina e Palermo e la contestuale definizione del candidato di centrodestra alla presidenza della Regione Siciliana».

La Russa: «La conferma di Musumeci è segno di unità»

«La conferma di Musumeci che ha governato e governa con competenza e onestà insieme ai partiti di centrodestra – aggiunge Ignazio la Russa – è un imprescindibile segno di unità, utile a rafforzare anche le compagini in campo per le amministrative. La volontà, invece, di proseguire nella incomprensibile scelta di rinviare ogni scelta sulla Regione, o peggio a dichiarare una preclusione alla naturale ricandidatura dell’uscente presidente dell’Ars, minano inevitabilmente la coesione della coalizione e disorientano i nostri elettori. Se confermato – continua ancora l’esponete di Fratelli d’Italia – questo unilaterale atto di esclusione del nostro movimento da ogni decisione, ci costringerà ad assumere, liberi da vincoli di coalizione, le valutazioni conseguenti».

«Palermo non merita ticket dettati dalla volontà di contrastare FdI»

«Se l’annuncio previsto avesse luogo, nelle prossime ore ci vedremmo costretti a indicare, quale candidato sindaco di Palermo, la persona che riteniamo più competitiva e più adatta a guidare il rilancio della città di Palermo. La capitale della Regione siciliana – conclude il senatore Ignazio La Russa – non merita ticket dettati più dalla volontà di contrastare FdI piuttosto che di battere sinistre e M5S».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • carlo cecchini 25 Aprile 2022

    Bisogna essere pazzi e irresponsabili a non costituire una lista unica di centrodestra a Palermo! E’ questa l’unità del Centrodestra che viene sbandierata tutti i giorni dai vari leader? Nessuno si ricorda che grazie a Miccichè c’è stata in Sicilia una giunta di centrosinistra con il nefasto Crocetta?

  • Adelio Bevagna 24 Aprile 2022

    cari amici: sono invidiosi del consenso di F.dI. e, l’invidia è sorda e cieca.