Regalo di Natale, la nuova tendenza punta su tablet e telefonini rigorosamente ricondizionati

mercoledì 22 Dicembre 9:47 - di Milena Desanctis
Natale

Non chiamatelo regalo riciclato, la nuova tendenza, più etica e amica dell’ambiente, è quella di scegliere a un dono a Natale ricondizionato, o rigenerato. Termini che fino a poco tempo fa non avremmo mai associato a uno smartphone o a un tablet ma che oggi si stanno facendo strada, complice una maggiore sensibilità ambientale e attenzione alla durata della vita dei prodotti tecnologici. Di cosa si tratta? Sono prodotti a marchio originale che possono essere stati restituiti da chi li ha acquistati o magari erano da esposizione, ma comunque non possono più essere venduti come nuovi. E i consumatori sono sempre più propensi ad acquistare questa tipologia di regali, tra i quali spiccano i tech device rigenerati.

Regali di Natale, la nuova tendenza

Secondo un recente sondaggio di Wakefield Research riportato da Chain Store Age, il 62% degli intervistati sta valutando l’acquisto di dispositivi elettronici ricondizionati e l’84% è ben disposto a ricevere regali rigenerati durante le festività natalizie. Inoltre il 47% dei partecipanti al sondaggio ha già regalato un prodotto rigenerato (+15% rispetto al 2020). Il dato si dimostra in crescita anche per i Millennials, con il 64% degli intervistati che ha già effettuato un acquisto ricondizionato nel corso dell’anno corrente (+16% rispetto a un anno fa).

E ancora, due partecipanti su tre pensano che fare un regalo ricondizionato per le festività sia anche una forma di shopping sostenibile. Ma non è tutto, infatti, stando a quanto indicato da Cnet, autorevole portale specializzato in tecnologia, il 40% dei consumatori coinvolti in una survey dichiara di voler acquistare almeno un regalo di seconda mano in vista delle festività.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi