Il bambino rapito a Padova è stato ritrovato: era con il padre a bordo di un treno in Romania

venerdì 8 Ottobre 11:55 - di Redazione
bambino rapito a Padova

È stato ritrovato il bambino rapito a Padova martedì scorso dal padre che, con l’aiuto di tre complici, l’aveva strappato dalle braccia della madre per poi fuggire. Secondo le prime informazioni, l’uomo e il figlio di cinque anni sarebbero stati rintracciati dalla polizia rumena a bordo di un treno tra Ungheria e Romania. Ieri a Limena, nel Padovano, era stato recuperato il furgone usato per il sequestro.

Bambino rapito a Padova

Il piccolo è stato prelevato martedì mattina da un “commando” di quattro uomini. La mamma, una 26enne moldava, lo stava accompagnando a scuola. Improvvisamente a pochi passi da lei si è accostato un furgone nero dal quale sono scesi tre uomini. Uno, secondo le ricostruzioni riportate da più quotidiani, è il padre del bambino, un 31enne rumeno, separato dalla donna e con il divieto di avvicinamento deciso dalla magistratura di Bucarest. Due degli uomini hanno immobilizzato la ragazza mentre l’altro uomo le ha strappato il figlio dalle braccia per poi scappare. Subito è scattato l’allarme, la donna ha infatti denunciato il fatto ai carabinieri e alle tv locali. Partono le ricerche dei rapitori e del bambino, sia nel nostro Paese sia all’estero. La donna ha anche messo un post sui social che ha ricevuto moltissime condivisioni.

Fermati il bambino e suo padre

Nel corso serata di ieri la polizia di frontiera rumena, come riporta l’Adnkronos, ha poi fermato a bordo di un treno in località Curtici (importante nodo ferroviario di transito dei treni internazionali che collegano Romania ed Ungheria), al confine con l’Ungheria, il bambino e suo padre.

Al momento il bambino è sotto protezione del giudice minorile, mentre il padre è in attesa di eventuali provvedimenti della polizia rumena. Lo riferiscono i carabinieri di Padova in contatto con le autorità rumene.

Le foto pubblicate sui social

Come riporta Open.online a fornire indicazioni utili agli investigatori per il ritrovamento del bambino rapito sarebbero state alcune fotografie pubblicate sui social. L’uomo ha infatti iniziato a pubblicare alcune foto sul suo profilo Facebook. Le foto ritraggono il bimbo in quello che sembra essere un treno, dentro a un McDonald’s e in un giardino, in compagnia del padre.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *