Un referendum per abrogare il Green pass: parte la raccolta di firme. Ecco com’è possibile aderire

domenica 19 Settembre 18:35 - di Marta Lima

Un referendum abrogativo delle leggi che istituiscono il Green pass e che lo rendono obbligatorio. E’ l’iniziativa di un gruppo di avvocati, studenti, manager e docenti che considera una violazione costituzionale l’introduzione della carta verde che rende possibile ad alcune categorie di lavoratori l’accesso sui luoghi di lavoro e ai cittadini l’accesso a cinema e ristoranti. “Siamo comuni cittadini e studenti universitari, questo referendum abrogativo delle disposizioni legislative in materia di Green pass è il primo referendum ideato, organizzato e promosso da studenti universitari e da comuni cittadini, sulla base di risorse intellettuali, culturali, professionali e finanziarie offerte dai promotori stessi e dalla società civile”, è scritto nel testo.

Il referendum per cancellare le leggi sul Green pass

L’obiettivo è quello di eliminare tutti i provvedimenti legislativi sul Green pass con un referendum abrogativo. Chiunque voglia aderire può andare sul sito ufficiale, referendumnogreenpass.it,  creato dall’avvocato Olga Milanese, dal docente di diritto internazionale alla Sapienza di Roma Luca Marini, già vicepresidente del Comitato nazionale per la Bioetica, e da Francesco Benozzo, docente di filologia romanza all’Università di Bologna. “Il Green pass è un palese strumento di discriminazione”, è la tesi dei referendari, tra i quali c’è anche l’ex consigliere d’amministrazione della Rai Carlo Freccero. Quattro i quesiti posti dal referendum, relativi ad altrettanti decreti legge sul pass sanitario. Il Comitato organizzativo e il Comitato di Garanti invitano a sottoscrivere l’iniziativa nei punti di raccolta organizzati con l’obiettivo di poter presentare la lista dei firmatari “non appena sarà completata la vidimazione dei moduli referendari da parte degli uffici competenti<2. La firma potrà essere apposta anche in forma digitale.

Oggi 26 morti e tasso di positività all’1,4%

Sono 3.838 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 19 settembre 2021, secondo dati e numeri covid del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Registrati altri 26 morti. I nuovi casi sono stati individuati su 263.571 tamponi: il tasso di positività è all’1,4%.

Quaranta nuovi ingressi nelle ultime 24 ore in terapia intensiva dove sono 530 in totale i ricoverati, undici in più di ieri mentre i ricoverati con sintomi sono 3.929 in totale. Tra le regioni la Sicilia è quella che registra il maggior numero di nuovi contagi con 538 casi e 101 ricoverati in terapia intensiva. Registrati inoltre altri 2 morti. 14.076 i tamponi effettuati, il tasso di positività è del 3,8%. 238 i guariti, 101 i ricoverati in terapia intensiva.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *