Trieste, sparatoria in pieno centro tra bande di stranieri. Si segue la pista del regolamento di conti

sabato 4 Settembre 11:19 - di Natalia Delfino
trieste sparatoria

Paura a Trieste, dove alle 8 del mattino, davanti a un bar, in pieno centro cittadino c’è stata una sparatoria che ha provocato 8 feriti, dei quali uno grave. Secondo le prime ricostruzioni, il conflitto a fuoco sarebbe la conseguenza di una rissa precedente tra cittadini kosovari e forse albanesi.

La sparatoria tra bande di stranieri nel cuore di Trieste

L’episodio si è verificato in un bar di via Carducci, a ridosso dello storico quartiere Borgo Teresiano. Dopo lo scontro a fuoco, gli stranieri, che sarebbero tutti operai, si sono dati alla fuga verso un’altra zona della città, verso il Museo della Bora, dove pure ci sarebbero disordini. Stando alle prime indiscrezioni, si sarebbero scontrate due diverse bande di stranieri. La sparatoria di Trieste sarebbe l’epilogo di una rissa che si era consumata alcuni giorni fa nella vicina piazza Sansovino. Dunque, si segue la pista del regolamento di conti per questioni legate forse al lavoro.

Un regolamento di conti con pistole e mazze di legno

Oltre che a colpi di pistola, che secondo gli investigatori sono stati dieci, le due bande si sarebbero confrontate anche a suon di spranghe. Tra gli otto feriti, infatti, non tutti sarebbero stati colpiti dai proiettili: alcuni avrebbero riportato le conseguenze delle sprangate. I feriti sono stati tutti portati in ospedale, mentre sulla strada di fronte al bar, transennata dalle forze dell’ordine, sono rimaste evidenti chiazze di sangue.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )