Green pass, Sgarbi furioso contro Draghi, Brunetta e Sansonetti: “Ci prendono in giro!” (video)

lunedì 6 Settembre 9:05 - di Lucio Meo

Scatenato, Vittorio Sgarbi, contro il Green pass obbligatorio. A “Stasera Italia“, su Rete 4, il critico d’arte s’è scagliato contro l’incoerenza delle decisioni del governo, attaccando prima il premier Draghi, poi il ministro Brunetta, quindi prendendosela con il direttore del “Rifomista” Piero Sansonetti. “Draghi, Brunetta e Forza Italia devono smettere di dire cose che sono contro la Costituzione, altri Paesi, a parte il Turkmenistan, hanno dichiarato incostituzionale il green pass, o sono tutti pazzi, sono costituzioni di pazzi ma noi abbiamo dei grandi europeisti: Draghi, Brunetta, e in nome di quell’Europa mettano una norma europea”.

Il Green pass e la lite di Sgarbi con Sansonetti

“Voglio essere europeo non voglio essere l’italiano discriminato voglio che in tutta Europa ci sia la stessa regola. Perché posso andare in un sito archeologico in Spagna e non a Paestum. A chi devono prendere per il c… l’Europa deve dichiarare incostituzionale qualcosa che lo è oggettivamente, non possiamo fare che quando usciamo dall’Italia vedere che in Svizzera e in Spagna è proibito”. Ma Sansonetti obietta: “Il Green pass non è proibito da nessuna parte”. Sgarbi: “In Galizia e in Spagna, ignorante, è proibito. Vai a leggere, è incostituzionale, vai in Polonia, in Ungheria…”. “Sì, sì vai in Polonia”. E qui scatta l’invito: “E tu vai a fare in c…”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )