Roma, violenza a Primavalle: romeno picchia un poliziotto e gli rompe una vertebra

sabato 7 Agosto 10:21 - di Gianluca Corrente
primavalle

Ancora violenza cieca nelle strade di Roma. Una situazione che peggiora di giorno in giorno. Stavolta, teatro degli episodi di cronaca è il quartiere Primavalle. Botte da orbi agli uomini in divisa da parte di un romeno. L’uomo era una vera furia, difficile costringerlo alla resa e mettergli le manette. Il tutto ha avuto luogo dopo la mezzanotte. A farne le spese, un poliziotto. Il romeno lo ha picchiato selvaggiamente mentre cercava di bloccarlo.

Primavalle, l’aggressione agli agenti

L’ambulanza ha trasporato l’agente all’ospedale Sant’Eugenio. L’hanno ricoverato per la frattura della settima vertebra cervicale. Ne avrà per quaranta giorni. La volante era intervenuta per sedare una violenta lite tra due uomini in via Battistini. Ma all’arrivo dei poliziotti uno dei due – un romeno di 43 anni – gli si è scagliato. Inizialmente solo verbalmente, ha lanciato insulti e minacce. Con aggressività ha insultato anche i sanitari del 118, che nel frattempo erano intervenuti.

Sputi contro gli agenti e botte

Dopo avere loro sputato contro gli agenti e averli minacciati, è passato alle vie di fatto. Ha colpito gli agenti con pesanti conseguenze. Anche il secondo poliziotto ha avuto conseguenze, ma è stato dimesso con una prognosi più lieve.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

Sostienici

In evidenza

News dalla politica