Paura a Siracusa: un nigeriano si denuda, insulta i passanti e scaglia in mare una transenna

sabato 7 Agosto 8:41 - di Mia Fenice
Siracusa

Momenti di paura a Siracusa. Gli agenti del Commissariato di Ortigia sono intervenuti nei pressi del Ponte Umbertino dove, un cittadino nigeriano di 32 anni, seduto su una delle panchine, ha creato momenti di tensione con i passanti.

Siracusa, nigeriano scaglia in mare una transenna

Lo straniero, già noto per analoghi comportamenti, prima dell’arrivo dei poliziotti, ha scagliato in mare una transenna, ha rovistato nei cestini dell’immondizia e riversato in strada il contenuto ed ha espletato in pubblico i suoi bisogni fisici. L’uomo, alla vista degli agenti, è salito sopra una panchina e ha incominciato a saltellare e ad urlare frasi senza senso. Sul posto è stato necessario fare intervenire un’ambulanza che ha accompagnato il nigeriano in ospedale  dove è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi