“Scendi e vai a piedi”, ressa a bordo: sul bus tutti contro la no vax che non vuole accanto nessuno (video)

lunedì 5 Luglio 10:57 - di Giulia Melodia
no vax sul bus

Lo scontro tra vaccinati e no vax alimenta ormai quotidianamente la cronaca nazionale, da Milano a Palermo. Non è un caso allora se, oggi, tra i trend topic segnalati da Twitter, ci sia proprio #obblighiamoli: una sorta di contro-movimento che sull’agorà della Rete dibatte, più o meno democraticamente, sulla libertà di scelta in materia di immunizzazione. Una discussione infuocata che, al grido di «non ti senti sicuro di quello che ti sei iniettato e pretendi se lo facciano tutti? Complimenti, hai i requisiti per entrare negli #obblighiamoli», registra l’ultimo caso di tendenza avvenuto su un bus di Taormina. Dove una no vax ha rivendicato con veemenza che nessuno si sedesse accanto a lei. Scatenando la reazione indignata di tutti i presenti a bordo.

Taormina, sul bus la no vax scatena il panico

La signora crea il caso: un casus belli, letteralmente. E sul bus tutti gli altri non la prendono bene. Seduta nello spazio riservato a due viaggiatori proprio in prima fila dietro il conducente, la donna no vax cerca di impedire a una persona a bordo di sederle accanto. Rivendicando a suo favore le misure di distanziamento previste dai protocolli. Va detto che il mezzo, da quello che si evince dalle riprese postate su Twitter dal sito di Radiosavana, sembra pieno: cosa che scatena le recriminazione della passeggera che pretende di occupare da sola due posti. Come le conseguenti proteste di tutti gli altri a bordo che, spazientiti dalle proteste, gridano all’indirizzo della donna: «Cretina. Se non hai il vaccino scendi dal bus. Vai a piedi!». E altre amenità di questo tenore…

Non solo sul bus, no vax e vaccinati: il dibattito infiamma la Rete

Insomma, su quel pullman a Taormina, come  in tanti diversi casi altrove, si sta progressivamente verificando quello che virologi del calibro di Bassetti e Lopalco, hanno preconizzato e sottolineato già diversi giorni fa. Un’ipotesi possibile quanto prevedibile: la tendenza a invocare una sorta di “lockdown di fatto” per i non vaccinati convinti. Una situazione acutizzata dall’allarme per la variante Delta e dai timori di nuove impennate, in cui le vaccinazioni continuano a dimostrare di poter fare la differenza. Un discrimine che, come ha ribadito nei giorni scorsi il direttore della Clinica di Malattie infettive del San Martino di Genova, Matteo Bassetti, si farà sempre più stringente nei mesi a venire.

La teoria di Bassetti sul “lockdown” per non vaccinati

E comunque quando, ha ribadito il virologo ligure, «io credo che non ci possiamo permettere delle chiusure. Sarebbe troppo grave. Vuol dire che non abbiamo fatto capire agli italiani quanto è importante la vaccinazione. A quel punto – ha ipotizzato quindi l’esperto – bisognerà inasprire ulteriormente le misure nei confronti di chi non si vaccina. Sei non vaccinato? Non esci. Hai deciso di non vaccinarti? Di mettere a rischio la tua salute, ma anche quella degli altri? Bene, i vaccinati faranno una vita normale. I non vaccinati si chiuderanno in casa». Concludendo con il rinnovare gli argomenti a sostegno dell’importanza vaccinale, dicendo: «D’altronde – ha poi concluso l’infettivologo – una volta che ti ho dato tutte le possibilità. Ti ho spiegato. Portato il vaccino porta a porta, sul cucuzzolo della montagna, e non l’hai voluto fare: se ci saranno delle misure restrittive evidentemente riguarderanno unicamente i non vaccinati»…

Il richiamo di Lopalco al green pass…

Una teoria, quella del lockdown solo per i non vaccinati in caso di nuova ondata, che all’Adnkronos Salute, commentando la proposta di Bassetti, ha confermato in qualche modo anche Pier Luigi Lopalco, epidemiologo e assessore alla Sanità della Regione Puglia. Il quale, su una possibile recrudescenza dei contagi dovuta alla variante Delta e misure restrittive relative, ha a sua volta rimarcato che: «Nella pratica, la diffusione del green pass va in quella direzione. Ai vaccinati saranno concesse molte più opportunità. Credo basti quello come incentivo alla vaccinazione».

Sotto, il video del caos a bordo di un pullman di Taormina tra tutti i passeggeri e una donna non vaccinata dal sito di Radiosavana.
Taormina, uomini vaccinati attaccano donna non vaccinata: “Cretina, scendi dal bus. Vai a piedi!” https://t.co/kJWQdnGGHv pic.twitter.com/l0YJZXBUd0

— RadioSavana (@RadioSavana) July 4, 2021

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica