«Dormi e non rompere i coglio**i», ancora una furiosa lite sulla mascherina: sul bus volano parole grosse (video)

sabato 13 giugno 16:45 - di Giulia Melodia
Lite sul bus per una mascherina frame da video Youtube

Panico da coronavirus… e da mascherina. Già, stando alle cronache degli ultimi giorno il mancato o scorretto ricorso dei dispositivi di protezione sta animando il mondo dei trasporti. La settimana scorsa è diventato virale sul web il video della burrascosa lite tra una passeggera del Frecciarossa e un compagno di viaggio a bordo sullo stesso vagone. In queste ore spopola sui social una litigata simile in tutto e per tutto, sia per i termini usati, che per la veemenza delle recriminazioni. Il motivo del contendere è sempre la mascherina…

«Dormi e non rompere i coglio**i», ancora una furiosa lite sulla mascherina

La scena è analoga: solo che nel caso dell’ultima litigata brutale siamo a bordo di un pullman. Una donna, dotata di mascherina e visiera, si accorge all’improvviso che il signore seduto sulla postazione davanti alla sua indossa la mascherina scorrettamente. la temperatura a bordo diventa subito incandescente, e senza pensarci su due volte, la battagliera signora si rivolge al passeggero a sua detta in errore e comincia a gridare rivolgendosi al conducente: «Lei che ci sta a fare lì»? L’uomo, chiamato in causa, replica secco: «Sto lavorando». In sottofondo, però, capta anche le esternazioni del signore “incriminato” che, provando a difendersi, esordisce malamente: «Ma io ce l’ho. Dormi e non rompere i coglio**i».

Sul pullman prima volano parole grosse, poi la signora chiama i carabinieri

La signora a quel punto non ci vede più: e accecata dalla rabbia si alza e va verso l’autista, reclamando: «Qualcuno si rivolge in questi termini a una donna e lei non dice niente»? Nel frattempo il duellante finito nel mirino prova a difendersi: «Ma ce l’ho indosso»… La signora, però, non ha intenzione di placarsi e, soprattutto, di farsi prendere in giro. E prontamente ribatte e richiama nuovamente all’ordine il passeggero: «La deve portare sul naso». Quindi, non ancora paga e assolutamente intenzionata a non passare sopra quella replica sgarbata di qualche istante prima, si avvicina al conducente e insiste: «Io non lo so, ma che uomo è lei? Io chiamo i carabinieri»… E così finisce: il video termina con la passeggera furibonda che telefona a un comando dei militari…

In basso il video da Youtube

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Paolo 13 giugno 2020

    Questi sono i risultati del caos fatto da un governo di incapaci e da degli “scienziati” che sono contemporaneamente riusciti a dire tutto e il contrario di tutto, per non parlare della vergogna dell’OMS, che come un cagnolino scodinzola col padrone, così hanno fatto con la Cina, per poi offendersi e piagnucolare contro Trump che prima ha tagliato i fondi e poi ha deciso di abbandonare l’ inutile OMS.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica