Domani a Roma corteo funebre per Raffaella Carrà. Gli Europei la ricordano con le sue note

martedì 6 Luglio 16:58 - di Alessandra Danieli

Domani Roma renderà omaggio a Raffaella Carrà con un corteo funebre. Che dall’abitazione dell’artista attraverserà i luoghi simbolo più legati alla sua carriera televisiva in Rai. Per concludersi in Campidoglio dove verrà allestita la camera ardente fino alla mezzanotte di giovedì. I funerali si svolgeranno venerdì alle 12 nella chiesa di Santa Maria in Ara Coeli al Campidoglio.

Domani corteo funebre in omaggio di Raffaella Carrà

L’omaggio della Capitale partirà alle 16 dall’abitazione dell’artista, in via Nemea 21. E toccherà tutti i luoghi professionali simbolo della sua carriera. L’Auditorium Rai del Foro Italico, via Teulada, il Teatro delle Vittorie e viale Mazzini. Come si legge in un comunicato ufficiale dello staff della cantante scomparsa ieri a 78 anni.

Le quattro tappe Rai dell’ultimo viaggio della regina della Tv

Il racconto dell’ultimo viaggio della grande artista sarà in diretta sul Tg1 a partire dalle 15,50. In studio Emma D’Aquino e tanti ospiti in collegamento. La prima tappa sarà all’Auditorium Rai del Foro Italico. In cui per anni andò in onda “Carramba!”. Programma televisivo di grande successo tra il 1995 e il 2008. Secondo stop a via Teulada 66. Di fronte agli storici studi in cui Raffaella Carrà fece il suo debutto al fianco di Lelio Luttazzi con “Tempo di danza”. Negli stessi studi venne realizzato nel 1983 un grande successo, che riempì per la prima volta il mezzogiorno televisivo degli italiani, “Pronto, Raffaella?”

Da via Teulada a viale Mazzini fino in Campidoglio

Il corteo si fermerà anche in un altro luogo che è stato una seconda casa per la cantante e presentatrice televisiva. Il Teatro delle Vittorie, sede di tanti programmi Rai tra cui “Mille Luci”, che vide la Carrà accanto a Mina. E dove la showgirl condusse in coppia con Corrado “Canzonissima” tra il 1970 e il 1971. Proprio al teatro delle Vittorie era stato realizzato l’ultimo show condotto dalla poliedrica regina della televisione “A raccontare comincia tu”. L’ultima tappa sarà davanti alla sede Rai di viale Mazzini, dopo la quale il corteo si dirigerà verso il Campidoglio

L’appello di Sergio Japino ai fans

Sergio Japino, l’ex compagno che per primo ha dato l’annuncio della morte della soubrette, ha rivolto un appello ai fan. “Chiedo a tutti i suoi fans, in Italia, nel mondo, nelle chiese dei piccoli paesini come in quelle delle grandi città, di darsi appuntamento alle ore 12 di questo venerdì. Per offrire tutti insieme l’ultimo saluto virtuale a Raffaella”.

L’omaggio degli Europei di calcio

Anche gli Europei di calcio omaggiano la regina della televisione, icona nazionalpopolare in Italia e nel mondo. La Figc ha ottenuto dalla Uefa di inserire nella playlist utilizzata per il riscaldamento prima della semifinale con la Spagna A far l’amore comincia tu’ Una delle canzoni più amate e ballate della grande artista.

“La scomparsa di un’icona come Raffaella Carrà – dichiara il presidente della Figc Gabriele Gravina – donna innovativa e artista straordinaria, ha colpito tutti. Prima di Italia-Spagna, la sua partita, vogliamo ricordarla con allegria, ascoltando insieme la sua musica carica di energia”.

L’Argentario tappezzato di manifesti funebri

Porto Santo Stefano e Porto Ercole sono a lutto per la scomparsa della Raffa nazionale. Che nella sua villa di Cala Piccola trascorreva lunghi periodi e non solo d’estate. Il Comune di Monte Argentario ha voluto tappezzare  i due centri principale con manifesti funebri in ricordo della “regina della televisione italiana”. E si appresta a ricordarla  con “una serie di iniziative permanenti”.

Il sindaco Borghini: la ricorderemo con iniziative permanenti

Il sindaco Franco Borghini si è messo già in contatto con il regista Japino. “Per studiare e concordare un ricordo costante in onore di Raffaella Carrà. Vogliamo pensare a un’iniziativa permanente”,  spiega. “Come ad esempio ad un premio”. In futuro si valuterà anche la possibilità di dedicare una strada o una piazza alla diva. Il sindaco anticipa anche di aver manifestato ai familiari la disponibilità ad accogliere le ceneri della celebre showgirl nel cimitero di Porto Santo Stefano. Nel rispetto delle sue volontà testamentarie.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica