Sindaci, è fumata bianca: a Roma il centrodestra cala il ticket Michetti (sindaco) e Matone (vice)

mercoledì 9 Giugno 17:37 - di Redazione
Michetti

Fumata bianca al vertice del centrodestra. Meloni, Salvini e Tajani calano su Roma il ticket Michetti-Matone. Il primo come sindaco e la seconda vice. «Come promesso il centrodestra ha un candidato, anzi una squadra vincente per la Capitale», annuncia il leader leghista al termine del summit. E sarà candidato unitario anche a Torino, dove la scelta della coalizione premia l’imprenditore Paolo Damilano. Resta ancora sullo sfondo Milano, città per la quale si deciderà a breve. Giochi invece già fatti a Napoli, con il sostegno al civico Catello Maresca, tra i più impegnati magistrati anti-camorra. Ma torniamo a Roma.

A Torino è ufficiale Paolo Damilano

Più che comprensibile l’entusiasmo di Enrico Michetti, dopo la nomination da parte dei leader. «Sono contento, emozionato e grato per la fiducia dimostrata in questi giorni e per l’affetto ricevuto – esulta -. Ora è il momento di restituire alla Città eterna quello che merita, il ruolo di caput mundi». L’ufficializzazione ci sarà la prossima settimana. Possibile anche l’ingresso di Vittorio Sgarbi nell’auspicata giunta Michetti come assessore alla Cultura. Salvini non lo ha escluso. «Vedremo – si è limitato a dire -. Stiamo formando una squadra per la Capitale». Addirittura raggiante Giorgia Meloni, che non ha fatto mai mistero della sua preferenza per il prescelto, da lei presentato come il mr. Wolf di Pulp Fiction, cioè uno che risolve problemi.

La Meloni: «Michetti e Matone grandi professionisti»

Una preferenza, quella della leader di FdI, legata allo stato comatoso in cui versa la macchina burocratica del Campidoglio. E Michetti, più che competente nella materia amministrativa, è quel che occorre per disincagliare Roma dal suo immobilismo. «Michetti e Matone sono due grandi professionisti – premette la Meloni -. Mi sembra siano stati fatti grandi passi in avanti per il centrodestra compatto che lavora per vincere». La fumata bianca ha restituito entusiasmo alla coalizione dopo il tiremmolla delle ultime settimane. Auguri al ticket anche da Giovanni Toti, mentre un romano doc come Francesco Giro mostra davvero pochi dubbi: «Con Michetti e Matone – azzarda – possiamo vincere al primo turno».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )