FdI smaschera i finti alleati: no di Pd e Lega all’emendamento che fa slittare il coprifuoco alle 24

mercoledì 5 Maggio 17:05 - di Lucio Meo

“Vergognoso! Al Senato bocciato emendamento di Fratelli d’Italia al decreto Covid per posticipare almeno alle ore 24 il coprifuoco. Ancora una volta la maggioranza in Parlamento sostiene le misure liberticide e anticostituzionali del governo. Fratelli d’Italia non si piegherà mai a questa pericolosa deriva autoritaria che colpisce senza motivo le attività produttive e i cittadini”. E’ furiosa, su Facebook, Giorgia Meloni, il presidente di Fratelli d’Italia, nel giorno in cui il presidente della conferenza delle Regioni, il leghista Fedriga, aveva chiesto di non fossilizzarsi su uno spostamento del coprifuoco ma chiedeva comunque di limitarlo dalle 23, Salvini non si unisce al voto del suo alleato di centrodestra per non irritare il governo che sostiene. “Le Regioni hanno proposto di ampliare alle 23.00 il coprifuoco così da permettere di poter lavorare la sera. Dobbiamo guardare anche a quelle attività che sono ancora chiuse per andare verso un processo di riaperture in sicurezza. Penso a palestre, settore wedding…”, aveva scritto su twitter il governatore del Friuli Venezia Giulia.

La Meloni (FdI) protesta per il coprifuoco intoccabile

“Molti di più di quelli che votano i provvedimenti in teoria sono d’accordo all’abolizione del coprifuoco o a spostare il coprifuoco, però mi pare che alla fine vinca sempre Speranza, perchè altrimenti questa mattina il coprifuoco sarebbe stato portato a mezzanotte”, ha aggiunto Giorgia Meloni, commentando ancora la bocciatura questa mattina al Senato di un emendamento presentato dal suo partito.

“La bocciatura dell’emendamento di Fratelli d’Italia al dl Covid, che avrebbe spostato il coprifuoco dalle ore 22 alle 24, conferma che nella maggioranza tanti predicano bene ma alla prova dei fatti razzolano male. – aggiunge  la senatrice di Fratelli d’Italia, Daniela Santanchè –
Da tempo portiamo avanti la battaglia per eliminare, o quanto meno posticipare, questo assurdo limite che rappresenta un danno economico enorme per tutta la filiera della ristorazione oltre che inutile sul piano sanitario, come attestato da numerosi studi scientifici. Senza dimenticare che il coprifuoco favorisce e incentiva l’assembramento in altre ore del giorno. Purtroppo, è stata persa l’ennesima occasione per contrastare quella linea della paura e del rigore, che da troppo tempo in maniera anticostituzionale tiene in ostaggio gli italiani”. Dello stesso avviso anche il capogruppo di Fratelli d’Italia al Senato, Luca Ciriani. “La bocciatura dell’emendamento di Fdi che chiedeva l’estensione del coprifuoco alle 24 è una scelta penalizzante per tutti gli italiani. Si fa fatica a comprendere le ragioni di una simile decisione, quando appare lampante non solo che si tratta di una misura liberticida e anticostituzionale, ma anche di un provvedimento che si vuole mantenere con dati che dicono altro e cioè il calo della curva epidemiologica”. L

La lite tra il Pd e la Lega sul coprifuoco

Anche oggi va in scena l’ennesimo duello a distanza tra Pd e Lega, con la capogruppo Dem Simona Malpezzi che attacca la Lega per non essere in linea con quanto dichiarato da Fedriga. “Problemi in casa Lega: Fedriga sconfessa Salvini sul coprifuoco. Ormai il leader della Lega non lo seguono neppure i suoi”. La sconfessione sarebbe, ma non si capisce bene, sulla mancanza di ultimatum sul cambio del coprifuoco, anche se Fedriga aveva comunque parlato di slittamento alle 23, come riportato sopra.

In ogni caso la Lega replica così: “Per l’ennesima volta il Pd utilizza le istituzioni per colpire Salvini. Simona Malpezzi dimentica che il presidente della Conferenza Stato Regioni esprime la posizione di tutti i presidenti: piuttosto, la richiesta che arriva dai territori – ovvero riaprire e rivedere il coprifuoco – rende ancora più incomprensibile la posizione di chi si ostina a difendere le restrizioni, pensando di fare uno sgarbo alla Lega”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sostienici

In evidenza

News dalla politica

Array ( [0] => ppm-bundle )
Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )