Berlusconi dice no a un lockdown totale. E torna a tifare per lo Sputnik. «Funziona molto bene»

mercoledì 10 Marzo 20:05 - di Eugenio Battisti

Riteniamo che si debba scongiurare un nuovo lockdown generalizzato. Che potrebbe avere conseguenze molto gravi sulla nostra economia”. Parola di Silvio Berlusconi in un messaggio inviato ai tg nazionali. Registrato dall’ex premier a Roma  ‘Villa Grande’. La dimora del regista Franco Zeffirelli, diventata la nuova residenza del Cavaliere nella Capitale. Che oggi ha ospitato un vertice con lo stato maggiore di Forza Italia. Sul tavolo di Berlusconi le prossime strategie politiche del partito a Palazzo Chigi. Ma anche il nodo della vicepresidenza della Camera, casella rimasta vuota dopo l’ingresso al governo di  Mara Carfagna.

Berlusconi: evitiamo un nuovo lockdown generalizzato

Berlusconi torna in campo nel dibattito di queste ore sulla campagna vaccinale, dopo le polemiche per la fallimentare gestione del super-commissario Arcuri. E si schiera con entusiasmo a favore del vaccino Sputnik. Auspicando una massiccia vaccinazione degli italiani entro la prossima estate. Ma è soprattutto la prospettiva di nuove chiusure, fino a un nuovo confinamento nazionale, a preoccupare il leader forzista.

“Finalmente Pfizer ha dato garanzie”

L’Italia piange 100mia morti, il numero dei contagi è tornato a salire in maniera molto preoccupante. Finalmente Pfizer ha dato garanze sulle nuove consegne di vaccini. Che consentiranno di imprimere un’accelerazione nelle somministrazioni. Abbiamo anche buone prospettive per altri vaccini”, dice Berlusconi. “Come per quello russo, lo Sputnik. Che secondo gli esperti funziona molto bene”. Il Cavaliere è tornato così a sponsorizzare il vaccino di Putin.

“Usciremo dall’emergenza solo con una vaccinazione di massa”

”Come sapete, stiamo attraversando la più grande emergenza sanitaria della storia italiana dalla Seconda Guerra Mondiale a oggi. L’emergenza sanitaria e quella economica che ne consegue – si conclude il messaggio – potranno finire soltanto quando finalmente sarà immunizzata la gran parte degli italiani. E questo di dovrebbe ottenere entro la prossima estate. Ma per fare questo servono più dosi di vaccino”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica