Il colpaccio di Fazio: a tu per tu con Obama. E i costi? Littizzetto: era gratis, tranquilli

lunedì 8 Febbraio 15:27 - di Stefania Campitelli

È stato un colpaccio. Non c’è dubbio. L’intervista di Fabio Fazio a Barack Obama andata in onda domenica sera è una medaglia d’oro alla carriera. Il colloquio a Che tempo che fa con il leader della sinistra mondiale è una medaglia da appendere al petto. Ma quanto è costata?

Fazio intervista Obama e si commuove

Una soddisfazione professionale e personale da mille punti. Un’intervista a dir poco seduta, si sarebbe detto un tempo. A tratti smielata. Commovente sul finale quando Obama dice a super Fabio “Voglio incontrarla personalmente”. “Magari. La aspetto – risponde Fazio raggiante –  magari, sarebbe un onore, un onore, da lei o qui, quando sarà”. Poco prima della messa in onda super Fabio twitta: “E’ un sogno che si realizza: Mr. President Barack Obama a Che tempo che fa! Questa sera h.20:00, RaiTre”. La ‘scusa’ per l’incontro è la presentazione dell’autobiografia dell’ex inquilino della Casa Bianca Una terra promessa, edita in Italia da Garzanti.

Record di ascolti e polemiche

Non sta nella pelle il conduttore che sul finale ringrazia la tenacia di Monica Tellini che ha reso possibile l’intervista. Che ha fatto registrare un nuovo record stagionale a livello di ascolti: con una media di 3 milioni e 543mila telespettatori pari al 13,2%.

Linguaggio confidenziale. Sorrisi e risate, come tra amici. La prima domanda è sul clima che si respira alla Casa Bianca. Non è pericoloso? Tutti, anche nei film, la vogliono bombardare. Obama parla di un certo senso di isolamento, di prigionia. “Ed è una cosa alla quale non mi sono mai abituato. Avevo dei sogni ricorrenti in cui mi vedevo camminare in una strada normale, sedermi a bere un bell’espresso in un cafè, oppure andare a fare una passeggiata al parco, e nessuno mi riconosceva”.

Mistero sui costi sostenuti dalla Rai

Le polemiche del giorno dopo non si contano. Per le domande rivolte a Obama, non proprio giornalistiche, e per i costi. Finora rimasti top secret. I social si scatenano.  Luciana Littizzetto scattata in difesa della trasmissione e del suo méntore.  Quanto è costata alla Rai? “Zero, tranqui”, risponde Lucianina. “Non costa niente tesoro”. La partecipazione di Obama era a titolo gratuito, specifica più tardi la redazione di Che tempo che fa?

La Venier: sarebbe piaciuto anche a me

Mara Venier scende in campo a favore di Fazio. “È stata meravigliosa, bellissima. L’ho vista anche io, Fazio è stato bravissimo e la Rai ha fatto un grande colpo ad avere Obama. Intervistare Obama o il Papa sarebbe piaciuto anche a me”. Chapeau a Fazio.

Morcellini: polemiche da cortile

Per Mario Morcellini, direttore della Scuola di Comunicazione Unitelma Sapienza, si tratta di polemiche molto provinciali da ‘social di cortile’.  “Quello di ieri sera è stato un evento giornalistico di assoluto livello, indiscutibilmente”.  E le domande? Niente da dire? Forse poteva prepararsele meglio. “Ovviamente – riprende l’ex preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza – quando hai una personalità è più difficile che l’agenda la possa tematizzare il giornalista. Che, rispetto al carisma dell’ex presidente Obama, in qualche misura aveva un legittimo atteggiamento di rispetto e di attenzione. E’ vero che qualche domanda in più la si poteva fare. Ma pensare che in un evento di questo genere si stia a discutere se c’è stata o no una sufficiente ampiezza di argomenti è assolutamente ridicolo”. Attenzione. O devozione?

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica