Carnevale di sangue a Formia: 17enne accoltellato a morte durante una rissa tra giovanissimi

mercoledì 17 Febbraio 8:56 - di Gigliola Bardi
formia 17enne

È finita in tragedia una rissa tra ragazzini a Formia, in provincia di Latina: un 17enne è morto dopo essere stato accoltellato più volte. Per l’aggressione è stato fermato un ragazzo di Casapulla, in provincia di Caserta, anche lui 17enne. Un altro ragazzo, stavolta di Cellole, paese a pochi chilometri da Formia, ma in provincia di Caserta, è riuscito a sfuggire ed è ricercato.

Il 17enne accoltellato durante la rissa a Formia

I fatti sono avvenuti in via Vitruvio, il corso principale del centro della cittadina laziale, intorno alle 20 di ieri sera. Secondo quanto ricostruito, la vittima era con un gruppo di amici quando due ragazzi in motorino si sono avvicinati alla comitiva. In pochi minuti il clima si è fatto infuocato, pare per futili motivi, e sono stati tirati fuori i coltelli. Il 17enne rimasto ucciso, Romeo Bondanese, promessa del calcio locale, è stato colpito più volte e ferito anche alla gola. È morto poco dopo l’aggressione all’ospedale Dono Svizzero, dove lo ha portato un amico.

Un altro ragazzo in prognosi riservata

Altri due ragazzi, intervenuti in difesa della vittima, sono rimasti feriti. Uno è stato accoltellato alle gamba e, benché sotto choc, non è grave. L’atro è stato colpito all’addome ed è attualmente in prognosi riservata, dopo un delicato intervento chirurgico. Sono stati gli amici della vittima a bloccare il ragazzo di Casapulla fermato dalla polizia, a sua volta ferito a una mano. Ma i carabinieri, che indagano su questa ennesima rissa tra giovanissimi registrata nell’ultimo periodo in Italia, hanno acquisito anche i filmati delle telecamere di videosorveglianza di una banca per una ricostruzione più dettagliata dell’aggressione.

 

 

 

 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *