Coppa Italia, si riparte senza tempi supplementari. Domani Juve-Milan, sabato Napoli-Inter

giovedì 11 giugno 13:07 - di Domenico Labra
Coppa Italia

Coppa Italia coi rigori e senza supplementari. Il calcio, pronto alla ripartenza, decide di cambiare. Il trofeo nazionale cambia infatti le sue regole per le semifinali e la finale. Ma solo per quest’edizione. In attesa di domani quando allo Stadium di Torino, Juventus e Milan si sfideranno nella partita di ritorno ecco la novità: niente tempi supplementari se le due partite di semifinale (sabato tocca a Napoli e Inter giocarsi il ritorno) dovessero finire in perfetta parità. Il Consiglio di Lega ha deciso quindi che non si terranno gli eventuali tempi supplementari. Così, nel documento firmato dal presidente Dal Pino, per le partite di Coppa Italia in programma domani e sabato  “risultando pari anche il numero di reti segnate in trasferta, l’arbitro provvede a far battere i calci di rigore, con le modalità previste dal ‘Regolamento del Giuoco del Calcio’”. Per la successiva finale “si aggiudica la competizione la squadra che segna il maggior numero di reti. Risultando pari il numero di reti segnate, l’arbitro provvede a far battere i calci di rigore”. Sempre e comunque a porte chiuse. Insomma, meno fatica nelle gambe dei calciatori, più stress mentale. Si comincia domani sera con la diretta Rai di Juve-Milan. Si prosegue sabato con Napoli Inter. Bentornato calcio. E vinca la squadra migliore! 

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica