Giorgia Meloni all’attacco della Commissione Ue: «Recovery Fund, proposta insoddisfacente»

mercoledì 27 maggio 18:30 - di Redazione

Giorgia Meloni non fa sconti né a Conte né a Bruxelles e critica la proposta della Commissione Ue sul Fondo per la ricostruzione. «Siamo stati i primi- afferma  in una nota il presidente di FdI- ad auspicare un Recovery Fund cospicuo, immediato, con una quota maggioritaria di contributi a fondo perduto e senza condizionalità. Prendiamo atto che qualcosa si è mosso in questa direzione ma la proposta della Commissione Ue non è soddisfacente. Peraltro, siamo all’inizio di un lungo negoziato e il rischio concreto è che la proposta sia rivista al ribasso in seno al Consiglio Ue, che dovrà necessariamente tenere conto delle posizioni dei rigoristi Olanda, Danimarca, Austria e Svezia. Il diavolo è nei dettagli e sappiamo bene come l’Europa ci abbia spesso riservato brutte sorprese. Le risorse rischiano di essere troppo poche, condizionate a riforme dettate da Bruxelles, e soprattutto di arrivare troppo tardi: se non si concentra la potenza di fuoco di questi interventi subito nei prossimi mesi e su pochi capitoli, il rischio è che questi fondi si rivelino inutili a salvare le nostre imprese. Speriamo di essere smentiti». «Il tutto accade- conclude Meloni- mentre con gli aiuti di Stato sta aumentando le disparità tra le diverse economie. Senza trasferimenti immediati, alla fine della pandemia ci ritroveremo il nostro tessuto produttivo sempre più debole e quello di alcuni competitor, Germania in testa, sempre più forte. Fratelli d’Italia chiede al presidente del Consiglio Conte di farsi carico di queste preoccupazioni e di esplorare anche strade complementari da aggiungere agli strumenti UE come i Bond patriottici, i Bond perpetui o a lunghissima scadenza acquistati dalla Bce e l’utilizzo dei Diritti Speciali di Prelievo (DSP) del Fondo Monetario Internazionale».

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • vada michele 28 maggio 2020

    La Meloni ha perfettamente ragione , bisogna fare in fretta speriamo che il governo lo capisca ,un’altra cosa secondo me e necessario che si controlli quando questi soldi arriveranno se arriveranno, che se ne faccia buon uso e non si perdano per strada,invito quindi la Meloni e il centro destra a fare tutto il possibile perchè questo avvenga e spinga il governo ad eliminare tutta la burocrazia che blocca la ripartenza del nostro amato paese .Spero che Genova non rimanga un caso isolato

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica