Ferrari divorzia da Vettel e punta tutto su Leclerc. Per sostituirlo corsa a due tra Ricciardo e Sainz

martedì 12 maggio 13:12 - di Redazione
La Ferrari

La Ferrari divorzia da Sebastian Vettel. E orapunta decisa su Leclerc. L’annuncio arriva con una nota della scuderia di Maranello in cui si precisa che le parti decidono di non estendere il contratto in scadenza a fine 2020. Nessuna meraviglia: l’addio tra il “Cavallino” e Vettel era nell’aria. Ed è stato anticipato nelle scorse ore dai media tedeschi. Il pilota 4 volte campione del mondo in Formula Uno era arrivato a Maranello nel 2015. Ma con la ‘rossa’ Vettel conquista 14 vittorie e un totale di 53 podi senza dar mai l’impressione di poter riportare a Maranello il titolo mondiale di F1. Chiaro che la Ferrari ha intenzione di puntare con forza sul suo asso del domani. Quel Charles Leclerc, blindato già a dicembre addirittura fino al 2024. Ora resta solo da capire chi la Rossa abbia scelto per affiancarlo. Carlos Sainz e Daniel Ricciardo sono i nomi più gettonati. Entrambe opzioni valide, per motivi diversi. Ricciardo ha dalla sua la lunga esperienza in F1, cominciata nel lontano 2011, e anche la certezza di essere un pilota capace di vincere, come fatto in passato con la Red Bull. Sainz invece potrebbe essere la soluzione meno gravosa per le casse del “Cavallino” e meno problematica in termini di gestione dei piloti. Che nell’ambiente pregno di rivalità della Formula 1 non è da sottovalutare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • federico 13 maggio 2020

    Da quando Marchionne prese il potere, la competitività Ferrari è sempre diminuita, ma le azioni sono salite.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica