Straniero si strafoga (gratis) al buffet. Richiamato, aggredisce la barista e prende a morsi un cliente

mercoledì 4 dicembre 14:59 - di Redazione
carabinieri arresto Adnkronos

Voleva addentare più di qualcosa al bar. Richiamato per un abuso del buffet destinato ai clienti, inveisce contro la barista e prende a morsi un cliente. Già, perché lo straniero protagonista della vicenda accaduta a Jesi, prima ha abusato del buffet a disposizione degli avventori che stavano consumando un aperitivo. Poi, richiamato all’ordine dalla barista, l’extracomunitario ha pensato di aggredirla e di scagliarsi anche contro un cliente 62enne, intervenuto in difesa della donna.

Straniero aggredisce la barista e prende a morsi un cliente

Succede tutto a Jesi, dove un giovane immigrato africano che ha solo chiesto di poter avere un bicchier d’acqua al bancone, si è avventato contro la barista e il cliente intervenuto in sua difesa. Il coraggioso malcapitato, aggredito a morsi, è finito in pronto soccorso. Lo straniero, infatti, furioso per la richiesta di allontanamento rivoltagli dalla barista dopo aver visto l’uomo servirsi a più riprese al banco del buffet a disposizione dei clienti che stavano prendendo l’aperitivo nel locale, si è adirato ancor di più quando la donna, come scrive Il Giornale riferendo dell’accaduto, lo ha accompagnato «verso l’esterno per rendere ancora più esplicito il messaggio». L’avesse mai fatto: quella richiesta, accompagnata dall’invito a lasciare il bar, ha reso letteralmente furioso l’extracomunitario.

L’extracomunitario intercettato dai carabinieri mentre tenta la fuga

Il quale, da un momento all’altro, ha iniziato a gridare e a inveire pesantemente contro la barista. A quel punto è intervenuto l’avventore 62enne, che per paura che la situazione degenerasse, ha provato ad allontanare l’uomo. Un tentativo che non ha fatto altro che scatenare ulteriore furia nello straniero che, dopo aver aggredito l’uomo sferrandogli una testata che lo ha colpito sull’arcata sopracciliare, ha pensato bene di prenderlo a morsi. In piena colluttazione qualcuno riesce a far scattare l’allarme alle forze dell’ordine. Arrivano i carabinieri e, mentre l’extracomunitario tenta la fuga, lo intercettano e lo fanno salire sulla gazzella.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza