Terrore in Germania: le immagini del killer in azione (video)

mercoledì 9 ottobre 15:06 - di Davide Ventola

Le immagini sono appena arrivate dalla Germania. Sono almeno due gli attentatori di Halle, che hanno compiuto un attacco alla sinagoga della città.  In questo video, si vede uno dei due killer mentre apre il fuoco da dietro una Volkswagen. L’uomo indossa una tuta mimetica è incappucciato e imbraccia un fucile. Spara ad altezza d’uomo, ricaricando con calma.

Che cosa sappiamo dell’attentato ad Halle

«Le nostre forze hanno preso una persona». È quanto scrive alle 14, la polizia di Halle su Twitter, invitando comunque gli abitanti a restare in allerta. Sarebbero in fuga, a piedi, altri due assalitori. Lo riferisce la Bild, che cita fonti delle forze di sicurezza. Precedentemente la stessa Bild aveva riferito di un tassista aggredito dagli assalitori poi fuggiti a bordo del suo taxi. Per l’uomo – che ha resistito agli aggressori e pertanto è stato ferito – è stato mobilitato l’elisoccorso. Anche la moglie è stata ferita e trasportata in ambulanza in ospedale.

Germania sotto attacco. Spari anche a Ladsberg

Dopo la notizia della fuga degli attentatori di Halle, una portavoce della polizia citata dalla Bild ha riferito di spari esplosi anche a 15 chilometri circa di distanza, a Landsberg. Intanto a Dresda sono state rafforzate le misure di sicurezza attorno alla sinagoga e al cimitero ebraico.

Gli attentati sono stati compiuti durante lo Yom Kippur, la più solenne festa ebraica, che viene impegnata come una rigida giornata di riposo e digiuno. Secondo quanto riferito alla Dpa da un testimone oculare, uno degli assalitori ha tentato di invadere il cimitero ebraico di Halle. Il killer ha sparato più volte con un fucile e una mitragliatrice sulla porta del cimitero. Una ragazza alla fermata del tram è rimasta uccisa. L’uomo indossava indumenti protettivi con un elmetto. Ha anche lanciato granate davanti all’ingresso del cimitero.

Nella città di Halle, a nord-ovest di Lipsia in Germania, un uomo ha lanciato una granata dentro il cimitero ebraico e sparato con un mitra davanti a una sinagoga, uccidendo almeno due persone.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza