Falsi invalidi a Potenza: tra gli indagati c’è la mamma di Arisa (nel video fa giardinaggio)

24 Set 2019 11:29 - di Redazione

La notizia viene data nel corso della diretta di Mattino Cinque. Riguarda l’inchiesta dei falsi invalidi di Potenza- «Tra gli indagati c’è anche la mamma della cantante Arisa». L’accusa. secondo quanto è trapelato, è che avrebbe truffato l’Inps per 24mila euro.

Assunta Santarsiero, 62 anni, è nella lista degli indagati a piede libero. L’inchiesta di Potenza ha svelato uno scandalo di compravendite di falsi certificati medici e attestati di invalidità che ha fatto già scattare sei arresti e vede coinvolte 40 persone. È lei la signora che si vede nel video diffuso dalla questura, in piedi a dedicarsi al giardinaggio. Come riporta Fanpage.it la madre della cantante abita a Pignola, un paesino a pochi chilometri dal capoluogo lucano. Secondo la squadra mobile di Potenza avrebbe messo in atto una messa in scena per farsi riconoscere dai medici l’invalidità civile e così percepire un’indennità di accompagnamento di 805 euro al mese, che di fatto l’istituto di previdenza le ha versato dal 2017 a oggi, dopo che la signora si era sottoposta a un visita davanti a un medico nominato dal tribunale. In quell’occasione la madre della cantante si era presentata su una sedia a rotelle accompagnata dal marito, affermando di non essere in grado di badare a se stessa non essendo più capace di deambulare né di dedicarsi in autonomia a qualunque gesto quotidiano. Gli investigatori invece nelle carte hanno sottolineato che mentre la signora Assunta si dedicava al giardino, come si vede nel video, «camminava tranquillamente e non dava alcun motivo per pensare che non fosse autosufficiente».

«Non sto bene, Io sto combattendo contro la Bestia. La sedia a rotelle? La uso un po’ sì e un po’ no. La prendo sempre quando esco di casa», ha dichiarato a Mattino Cinque Assunta Santarsiero.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA