Travaglio: Salvini come Mussolini? Il Duce aveva con sé Gentile e Rocco, mica Rixi… (video)

mercoledì 12 giugno 14:40 - di Redazione

Ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo, su La7, Marco Travaglio ha risposto a una domanda della conduttrice sui rischi di un ritorno del fascismo e ha dovuto ammettere che con Mussolini c’era all’epoca il meglio della cultura italiana mentre lo stesso non si può certo dire di Matteo Salvini, dunque nessuna dittatura all’orizzonte secondo Travaglio: “Non vedo nessun fascismo in arrivo, non vedo nuovi Mussolini, forse a Salvini piacerebbe essere scambiato per Mussolini, vorrebbe dire che almeno sarebbe riuscito a mettere insieme il meglio della cultura del nostro paese come purtroppo fece Mussolini. Dov’è Gentile? – si è chiesto Travaglio – dov’è Alfredo Rocco, dov’è Federzoni? dov’è De Stefani? Quelli nel loro campo erano il meglio, Mussolini durò vent’anni anche perché aveva il consenso del meglio della cultura, Salvini cos’ha portato? Rixi, Siri, di che stiamo parlando… non abbiamo il fascismo in arrivo abbiamo un signore che ha vellicato gli istinti fascistoidi presenti in una piccola parte della società”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza