Boldrini maschio per la vittoria azzurra e si becca una valanga di pernacchie

mercoledì 26 giugno 13:56 - di Redazione

Dopo la debàcle elettorale dei vari cartelli della sinistra alle ultime consultazioni di voto europee. dopo il flop del tentativo di riunire tutte le sigle dem ed extra-dem sotto un unico marchio di fabbrica politica con cui presentarsi alle elezioni (improvvidamente ribattezzato dalla stessa ex presidenta della Camera Lue, come l’acronimo della sifilide, la malattia infettiva a prevalente trasmissione sessuale), Laura Boldrini prova a rifarsi il look, almeno alla toletta social. Ma l’accoglienza riservatagli dagli utenti è tutt’altro che calda, anzi…

Laura Boldrini esulta per le ragazze mondiali del calcio azzurro: il web le si scatena contro

Doccia fredda sui social per Laura Boldrini dove, come riportano i trend topic su Twitter in queste ore, l’ex numero uno della Camera e madre nobile di Leu, estintosi appena un anno dopo la sua tormentata gestazione, è letteralmente presa d’assalto dagli sfottò e dai commentatori online che, esterrefatti da questo improvviso cliché maschilista – e forse più perché non le perdonano la sua difesa a spada tratta degli immigrati definiti in chiave politically correct e a prescindere “risorse” senza mai tutelare i diritti offesi e la sicurezza degli italiani che per bandiera sportiva o passione calcistica – talmente tanto da indurre i suoi accaniti sostenitori a creare tempestivamente l’hashtag «Io esulto con Laura Boldrini». Già, perché il punto è stato proprio questo: l’insolita tifoseria per i colori nazionali ostentata sui social dalla Boldrini, strenua sacerdotessa del rito esterofilo in tutte le sue declinazioni. E così, come riporta in queste ore, tra gli altri, il sito di Giornalettismo, «tanti insulti e tante critiche, qualcuna anche autorevole – come quella arrivata dal comico e dal presidente del Palazzo Ducale Luca Bizzarri (che ha aggiornato la sua rubrica ‘Non hanno un amico’). Laura Boldrini è stata accusata di aver cavalcato l’onda emotiva per aumentare il suo engagement sui social network. Qualcuno ha anche sottolineato che non si è mai occupata di calcio (cliché tipicamente machista) e che questo post risultava non in linea con la sua attività di comunicazione».

Cosa si cela dietro il cliché tipicamente machista dell’insolito della Boldrini?

E allora, gli interrogativi degli internauti sorgono spontanei: che sia stato il bacio lesbo dato da una calciatrice in campo a una donna finita al centro di diverse discussioni a causa della foto che la ritrae mentre l’effusione saffica della sportiva coinvolge una donna presente nel pubblico al termine di una partita? Che sia tutto “merito” di un improvviso rigurgito di patriottismo agonistico? O forse tutto ciò rappresenta l’ultima occasione di passare per vittima dei soliti haters e leoni da tastiera? Chissà: toccherà aspettare il calendario del torneo di pallone in questione, con le azzurre ormai ai quarti di finale, per svelare l’arcano di questa insolita “esultanza” per le nostre #Ragazze Mondiali…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Walter 26 giugno 2019

    Il bacio lesbo tra due sorelle? Mah!

  • In evidenza