Clamoroso alla Juve: torna Gigi Buffon. Sarà il vice Szczesny. E poi dirigente

mercoledì 26 giugno 13:37 - di Tano Canino

Torna a casa Gigi Buffon. Certo, c’è attesa spasmodica per l’arrivo di Matthijs De Ligt, il più forte difensore centrale d’Europa. Si sta accasando a Torino anche Adrien Rabiot che, con tanto di mamma manager al seguito, non vede l’ora di vestire la stessa maglia di Cristiano Ronaldo. Ma in queste ultime ore tutti gli occhi e le orecchie sono solo per lui: per Gigi Buffon che torna a casa dopo la parentesi parigina al Psg. Il portierone bianconero che lo scorso anno salutò i tifosi e prese l’eurostar per Parigi sperando così di intercettare finalmente la Coppa dalle Grandi Orecchie, l’unico trofeo che manca ancora nella sua personalissima bacheca, non sarà un colpo tecnicamente di grande livello per la nuova Juve di Sarri, ma sicuramente accende ancor di più i riflettori sul mondo bianconero. Che con il ritorno del “vecchio” capitano cementa uno spogliatoio zeppo di star del pallone. Buffon, che non è un fesso, non ha preteso nulla: sarà il secondo di Wojciech Szczesny confermatissimo titolare tra i pali. E, tra un allenamento e magari qualche partita di Coppa Italia giocata dall’inizio, si preparerà al futuro prossimo da dirigente bianconero che la società guidata da Andrea Agnelli gli ha da tempo offerto. Ferma restando la sua attenzione per quell’ossessione: la Champions League, che Sarri e compagnia cercheranno ancora una volta di riportare a casa. E che Buffon spera di sollevare pur da riserva.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi