Gasparri: “Il decreto sicurezza è insufficiente, più risorse per personale e contrasto all’immigrazione”

lunedì 13 maggio 15:44 - di Redazione

“Il fatto che si ipotizzi un decreto sicurezza bis, dimostra che avevamo ragione quando denunciammo, in Parlamento, le carenze del primo decreto sicurezza del governo gialloverde. Forza Italia votò a favore perché riteneva quella iniziativa legislativa comunque un contributo utile nella direzione della tutela dei cittadini. Ma rilevammo, proprio in sede di dibattito parlamentare, la insufficienza delle norme varate in materia di immigrazione e, soprattutto, esprimemmo rammarico per il fatto che fossero stati respinti i nostri emendamenti per una maggiore tutela del personale delle forze di polizia, aggredito dai manifestanti, soprattutto nella gestione dell’ordine pubblico o, comunque, in qualsiasi contesto”. Lo dichiara Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia. “Abbiamo avanzato proposte – prosegue il senatore azzurro – che restano per noi fondamentali. Come quelle riguardanti stanziamenti ed assunzioni che ancora mancano. Si è parlato di numeri che ancora non vedono la concreta realizzazione. Serve ben di più. Più risorse e più mezzi. Serve inoltre più chiarezza in materia di gestione dell’arrivo di navi che trasportano clandestini. Esamineremo nel merito il decreto, se e quando sarà presentato e diremo la nostra. Prendiamo però intanto atto che le norme varate non bastavano”. “Serve di più per tutelare il personale, per contrastare l’immigrazione clandestina in maniera netta e chiara, per garantire quegli organici e quelle risorse per le forze di polizia che tutt’ora mancano. Forza Italia svolgerà una funzione propositiva ma attingerà soprattutto alle proposte di legge e agli emendamenti che ha già presentato da tempo in Senato e che il governo non ha voluto recepire”, conclude.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi