Roma, giovane albanese ferito e abbandonato davanti al Gemelli: è grave

sabato 27 aprile 12:56 - di Redazione
È stato abbandonato a terra, quasi privo di sensi, in una pozza di sangue. È giallo sul ferimento di un ragazzo di 16 anni, albanese, ferito da colpi di arma da fuoco, ricoverato in gravi condizioni al Policlinico Gemelli di Roma. Il giovane è stato lasciato davanti al nosocomio romano da un’auto che poi si è data alla fuga. Il sedicenne è stato subito soccorso dal personale medico e trasferito nel reparto di terapia intensiva. Secondo la prima ricostruzione, il giovane presentava ferite da arma da fuoco all’inguine: almeno due colpi che gli hanno fatto perdere molto sangue. Il giovane albanese, operato nella notte, è ora sedato e piantonato, con il quadro clinico in costante monitoraggio ed evoluzione. Nel frattempo si sta studiando il suo profilo grazie anche all’aiuto dei familiari che sono arrivati in ospedale. Al vaglio degli inquirenti le immagini delle telecamere della zona per risalire all’auto che ha lasciato il sedicenne davanti al Policlinico per poi darsi alla fuga.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza