Concertone del 1° Maggio, conduce di nuovo Lodo Guenzi. Il merito? Aver insultato Salvini dal palco (video)

martedì 23 aprile 16:02 - di Marta Lima

Torna anche quest’anno il Concerto del Primo Maggio, anche questa edizione del 2019 sarà condotta da Ambra Angiolini e Lodo Guenzi. Per Ludovico, leader della band “Stato sociale”, “Lodo” per tutti, è una conferma dopo che nel 2017 fu protagonista di una polemica contro Matteo Salvini proprio originata da una sua frase pronunciata sul palco del Primo Maggio. Il leader della band attaccò, infatti, il leader leghista per una presunta frase infelice sugli omosessuali che Salvini però negò di aver mai detto (come da video in basso) ritenendo quella dichiarazione – «Da una coppia omosessuale non può che crescere un ragazzo con handicap» – una mera invenzione del cantante. Il botta e risposta diventò virale e si concluse con la replica di Guenzi al commento di Salvini che diceva “meglio De Andrè“ e l’altro, “Meglio Pertini”.

Lodo Guenzi, poi, attaccò ancora Salvini quando gli “Stato sociale” furono ospiti del Premio Tenco 2018. «Per il nostro Paese è una vittoria anche solo il fatto che si parli, che ci si interroghi su che cosa voglia dire esser complici di così tante morti in mare», dichiarò il musicista, poi diventato giudice di X Factor, a proposito del tema del premio Tenco che lo scorso anno era Migrans, le «migrazioni».

Il video dello scontro tra Salvini e Guenzi


Le dichiarazioni di Lodo Guenzi sulla sua presenza al Concertone del Primo Maggio

La conferenza stampa del Concertone del Primo Maggio

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi