Cinema, arriva l’action movie alla siciliana firmato Angelo Faraci (video)

mercoledì 24 aprile 19:26 - di Salvatore Bucolo

Con “Ciò che non ti ho detto 2” di Angelo Faraci, si nota qualcosa di innovativo in Italia, nel mondo della fiction e del cinema. Un’aria nuova che non si respirava da tanti anni. Parliamo del “prodotto” voluto, girato e confezionato dal regista-attore palermitano, già richiesto dai palinsesti di diversi concorsi nazionali e destinato a essere veicolato sui più prestigiosi circuiti televisivi del digitale terrestre. Sono i circuiti-tv che mirano a valorizzare il prodotto di qualità anche al di fuori dai classici circuiti monopolizzati da Rai e Mediaset.

Angelo Faraci, 30 anni, attore e regista

Girato con nuove tecniche, l’uso di una strumentazione ridottissima, ma con alta tecnologia, filmato quasi sempre in presa diretta, utilizzando la professionalità di attori e comparse, con una produzione di qualità. Un prodotto atteso che tutti riconoscono come la fiction tv siciliana.

La prima e unica esperienza sul campo tutta prodotta “Made in Sicily” che consacra Faraci tra i fenomeni di successo dell’ambiente. Angelo, 30 anni, ha alle spalle una giovane carriera, solo sei anni, ma questo non è stato un limite. Infatti bruciando le tappe, in questo arco di tempo limitato, ha di fatto collezionato in Sicilia e in Italia, ruoli e parti in film di successo e ancora onorificenze, premiazioni e molteplici risultati di prestigio nazionale per la tv ed il cinema con Rai/Mediaset/Sky affermandosi sia come attore che come regista.

La nuova fiction di Angelo Faraci

Il suo nuovo prodotto cinematografico “Ciò che non ti ho detto 2”, giunto con successo alla seconda stagione e di imminente uscita. Infatti la prima è già programmata per il 19 maggio al cinema Ambassador di Villabate di Palermo. Sarà un’autentica serata di gala, (la proiezione è stata fissata per le ore 21,30) con la partecipazione di personaggi dello spettacolo, giornalisti, scrittori, ma anche tecnici e montaggisti, musicisti e volti della tv. Tutti per festeggiare la Sicilia, i suoi luoghi, la sua voglia di far cinema di qualità – “Sarà bello stare insieme, dice Faraci – vi è tanta emozione per questa prima che l’hanno definita, chi in anteprima ne ha visto delle scene, il cinema americano in Italia”.

Un film girato in Sicilia, a Palermo ma anche nel messinese, tra Patti e Piraino e in altri luoghi dell’isola. Quasi a farne un omaggio. 60 minuti esplosivi. Dopo il Galà il film, prima di uscire in una selezione di sale per poi essere fagocitato dalla Tv, sarà proiettato sempre a Villabate per due giorni, con uno spettacolo, alle 21:30, (il 20 e 21 maggio) con offerta libera. Un appuntamento da non mancare, come dice Angelo Faraci: “ne vedrete delle belle”. E noi non possiamo che augurare un grosso in bocca al lupo a Faraci e a tutto il suo staff.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi