Duello Santanchè-Luxuria: «Per me esistono solo maschi e femmine». «No, esistono i bambini intersex»

lunedì 11 marzo 16:08 - di Monica Pucci

È ancora scontro in diretta a “Non è l’Arena” tra Daniela Santanchè e Vladimir Luxuria, come già nel gennaio scorso. «I generi sono due come nella lingua italiana che non ha nemmeno il neutro. Si operi se vuole essere donna sennò per me resta un maschio», ha detto la senatrice di Fratelli d’Italia durante la trasmissione di Massimo Giletti su La7. «Peccato che non esiste anche l’invito a poter operare qualcuno di mentalità perché sarebbe una grande cosa. Quello che sono io non è una scelta come mettersi un jeans o una gonna – sottolinea l’ex parlamentare transgender-. E’ la mia natura intrinseca e lei non ha nessun diritto di giudicare la mia vita e quello che sono io. E’ vero, i sessi biologici sono due. Ci sono i maschi e ci sono le femmine, ma ci sono anche i bambini intersessuali di cui non si parla mai».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Alessandro Caroli 13 marzo 2019

    Cromosomi sessuali XY uguale maschio.
    Cromosomi sessuali YY uguale femmina.
    Tertium non datur. Punto