Global compact, passa la linea Meloni. Piangono Boldrini, Saviano e Fico

giovedì 28 febbraio 6:00 - di Francesco Storace

E non potevano che chiamarsi Fratelli d’Italia. Quello che sembrava solo uno slogan, #noglobalcompact, diventa un formidabile atto di governo stabilito da una mozione parlamentare.

La sinistra è furiosa perché alla Camera è finalmente stata approvata la linea che deve tenere l’Italia di fronte ad un documento devastante come quello preteso dalle Nazioni Unite. “Non esiste un diritto ad emigrare”, ripete con tenacia e passione da settimane Giorgia Meloni e la mozione presentata da Francesco Lollobrigida ha segnato la linea con il voto di Fi e l’opposizione di Pd e Leu: basta con i tentennamenti di Conte. La Camera ha dettato il da farsi pur con un’incredibile astensione della Lega che prima o poi dovrà spiegare che cos’altro deve promettere ai grillini pur di contraddire persino le proprie politiche sull’immigrazione.

Scornata la sinistra alla Boldrini, sconfessata la linea Saviano, piagnucolerà Fico, che cosa si può volere ancora…

Anzi, si è fatto ancora di più, perché con un atto di intelligenza parlamentare si è chiesta la votazione della mozione di Fdi per parti separate ed è passato anche un altro importante indirizzo al governo: contro la mafia nigeriana va schierato l’esercito a partire da Castelvolturno. Un altro grande segnale di fermezza contro il dilagare della criminalità d’importazione.

Ovviamente la sinistra faziosa che staziona in Italia non trova di meglio che ruggire contro il voto del Parlamento, accusando Conte di essere soggetto alla linea di Giorgia Meloni in politica estera: il che non sarebbe male.

Vuol dire che si sono fatti davvero la bua, che la speranza di far invadere l’Italia sta ancora nei loro sogni, ma Fratelli d’Italia li ha infranti. Perché nessuno può imporre ad una Nazione già messa a dura prova dall’immigrazione clandestina di veder perpetuata per chissà quanti anni ancora una politica demagogica e nemica dell’identità.

C’è ancora in Parlamento chi difende la Patria e forse solo da ieri sera Conte comincia a farci i conti: perché era stato proprio lui a permettersi di dire sì al Global Compact alle Nazioni Unite senza alcun mandato.

Poi, sconfessato anche da Salvini, il premier aveva rinviato ogni decisione al momento della firma del documento; e ancora una serie di prese di posizione in risposta ad interrogazioni parlamentari lasciavano intuire che il governo non sapeva che pesci pigliare. E ieri la zampata di Giorgia Meloni.

Ora non ci sono più alibi neppure per Re Tentenna di palazzo Chigi. Dispiace solo che a questa indiscutibile vittoria dell’Italia che non intende sottostare alle pretese dell’Onu non abbia voluto mettere il proprio timbro la Lega, che ha dovuto astenersi assieme ai grillini.

Un passo falso, indubbiamente, sul quale si dovrà doverosamente tornare.

Ma oggi ci gustiamo il colpaccio; e non vediamo l’ora di leggere le prossime sciocchezze di Roberto Saviano, di vedere le lacrime della Boldrini, di ascoltare i singhiozzi di Fico, la disperazione delle Ong che erano pronte a fare nuovi affari.

Vi è andata male, vi andra’ sempre peggio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Anita serao 1 marzo 2019

    Io piango di gioia!

    • Francesco Storace 1 marzo 2019

      E tanti applausi

  • Paolo Pieraccini 28 febbraio 2019

    Onore alla Meloni da parte degli Italiani

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      👏👏👏

  • Angelo De Noia 28 febbraio 2019

    Brava come sempre Giorgia! …….. e per fortuna che ci sei.
    Ingiustificato l’astensione della Lega alla Camera. in palese contraddizione con se stessa e i suoi elettori.
    Vai avanti Giorgia, cerca di essere il più presente possibile sulle TV perchè ogni volta che ci sei buchi lo schermo!!!

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Piace a tutti

  • Beniamino 28 febbraio 2019

    Ritengo che l’immigrazione debba essere regolamentata e non lasciata all’iniziativa di terzi senza controllo alcuno; l’Italia non deve permettere l’entrata sul proprio territorio di coloro che lo pretendono e, di norma, ritengono di essere esentati dal rispetto delle leggi italiane.
    Infatti, spesso, sono arroganti e si oppongono alle operazioni di controllo del territorio, da parte delle forze di polizia; sarebbe opportuno che anche gli immigrati, primi di mezzi finanziari o di regolari contratti di lavoro, siano restituiti ai paesi di provenienza, sebbene appartengano all’Europa.

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      E proprio per questa è stata fatta (e vinta) questa battaglia

  • Laura Prosperini 28 febbraio 2019

    Bravissima On.le Meloni
    è un atto politico molto significativo!
    Si comprende benissimo che, purtroppo, solo FDI tiene veramente a questa nostra splendida Nazione, M5S è confuso (su tutto) ma spiace constatare che la Lega, pur di esaltare i proprii provincialissimi egoismi (l’autonomia delle Regioni del Nord che spiaro non si realizzi mai) è costretto a non mettere la propria firma su un atto importante per l’Italia e per il suo (mi auguro glorioso e Nazionalistico) futuro.
    Siamo unici On.le Meloni e facciamolo sapere a tutti!

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Aiutaci a diffondere la notizia

  • Rodolfo Ballardini 28 febbraio 2019

    Ottimo.

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Decisamente 😃

  • Franco Prestifilippo 28 febbraio 2019

    Finalmente cominciamo a farci valere!

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Ed è una gioia

  • ANGELO AIAZZI 28 febbraio 2019

    finalmente una buona notizia e vai melonoi sei tutti noi …

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Tutti tutti

  • Giuseppe Vacca 28 febbraio 2019

    Grazie Giorgia , grazie FDI ,
    Grazie per l’impegno la costanza e l’amore con cui tutti i giorni lavorate per salvare questa nostra amata Italia
    Per merito Vostro esiste ancora la parola Patria !!

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Che bel messaggio!

  • Gaetano 28 febbraio 2019

    Dobbiamo ringraziare la povertà di quei popoli che impedisce loro di invadere pacificamente l’Italia e l’Europa.Mio padre raccontava che in Abissinia migliaia di uomini armati con le lance assalivano i nostri carri armati e facendosi ammazzare formavano una diga umana insormontabile.I poveri carristi erano costretti a fermarsi.I superstiti abissini che erano sempre migliaia di uomini aspettavano che mettessero fuori la testa.Il caldo africano costringeva purtroppo i carristi ad uscire dal carro armato che pare non avesse all’epoca l’aria condizionata.Lascio a voi pensare cosa succedeva dopo.

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Per questo bisogna investire a casa loro

  • Carlo Cervini 28 febbraio 2019

    Era l’ora di un minimo di buon senso……………….i sinistri di tutte le risme e la catena dell’industria dell’accoglienza sono in gramaglie………….

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      E a noi non dispiace…

  • leone 28 febbraio 2019

    Per quanto mi concerne la Boldrini a Casa sua e a sue spese , ne può prendere, contenta lei!

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Dai, su

  • bruno buono 28 febbraio 2019

    Ben fatto e detto

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Grande azione politica

  • Silvia Toresi 28 febbraio 2019

    Evviva!!!!!

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      E tanti applausi a Giorgia

  • Lisetta 28 febbraio 2019

    Benissimo si comincia a difendere davvero il nostro paese grazie

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Perché torna la destra italiana

  • 28 febbraio 2019

    Brava Giorgia.
    Avanti tutta per il bene e la prosperità dell’Italia e degli italiani patrioti e amanti della propria patria.

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Senza fermarsi mai

  • ciccio 28 febbraio 2019

    Complimenti

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Li giro a Fdi

  • Giuseppe Tolu 28 febbraio 2019

    Occio Salvini, occio!

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Occhio a se stesso direi

  • Maurizio Giannotti 28 febbraio 2019

    Splendida notizia. Finalmente una presa di posizione certa, assoluta e indiscutibile del Parlamento contro le demagogiche scelte del carrozzone ONU, in mano al terzo mondo e agli scagnozzi di Soros.E tanti saluti ai partigiani dell’invasione afro asiatica. Grazie FDI. Viva l’Italia.

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Sempre!

  • Fausto Podda 28 febbraio 2019

    Grandissima Meloni. Da cittadino pensavo che ormai tutto fosse perduto, ma non avevo tenuto conto che esistono personaggi come Giorgia che anche nelle difficoltà riesce a far prevalere il buon senso e l’amore per la propria terra.

    • Francesco Storace 28 febbraio 2019

      Si, è stata grande

    In evidenza