“Meglio essere atei che cattivi cristiani”. L’ultima frase choc di Papa Francesco

mercoledì 2 gennaio 14:44 - di Carlo Marini

Ha fatto scalpore l’ultima frase choc di Papa Francesco in cui elogia gli atei in contrapposizione ai fedeli cattolici che non praticano il Vangelo. L’ultima provocazione del pontefice argentino è arrivata nel corso dell’udienza generale nell’Aula Paolo VI in Vaticano. «È uno scandalo quello di persone che vanno in chiesa – ha detto Bergoglio – che stanno lì tutti i giorni e poi vivono odiando gli altri e parlando male della gente: meglio vivere come ateo anziché dare una contro-testimonianza dell’essere cristiani».

Le frasi del Papa all’udienza generale

«Il cristiano – prosegue il Papa – non è uno che si impegna ad essere più buono degli altri: sa di essere peccatore come tutti. Il cristiano semplicemente è l’uomo che sosta davanti alla rivelazione di un Dio che non porta l’enigma di un nome impronunciabile, ma che chiede ai suoi figli di invocarlo con il nome di Padre, di lasciarsi rinnovare dalla sua potenza e di riflettere un raggio della sua bontà per questo mondo così assetato di bene, così in attesa di belle notizie». Gesù introduce l’insegnamento della preghiera del Padre Nostro, «prendendo le distanze dagli ipocriti. C’è gente che è capace di tessere preghiere atee, senza Dio: lo fanno per essere ammirati dagli uomini – osserva il Pontefice – La preghiera cristiana, invece, non ha altro testimone credibile che la propria coscienza».

Meluzzi: “Il Papa preferisce chi rifiuta Dio”

Le parole di Bergoglio sono lette sui Social, da parte degli italiani, come un attacco indiretto ai leghisti e addirittura a Matteo Salvini. Gongolano gli atei, i mangiapreti e gli anticlericali, mentre esultano i cattocomunisti che leggono nelle dichiarazioni del pontefice argentino una presa di posizione politica e ideologica. “Capito, ministro dell’Inferno?”, commenta una lettrice su Twitter. Tra gli osservatori più critici nei confronti di Papa Francesco, Alessandro Meluzzi: «Non avevamo dubbi sulla simpatia di Bergoglio per chi rifiuta Dio! E Gesù cosa dice di mercanti nel tempio, farisei e pedofili? E cosa scrive Sant’Agostino su guerra giuste per difendere i deboli? Odio o giustizia?». E un altro utente su Twitter chiosa sarcastico: “E le chiese si svuotarono…”.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza